Cronaca

Rubrica Trasporti: i tempi di attesa dei bus a Palermo

Autobus Amat, foto internet

Con questo primo articolo, si dà inizio alla rubrica dei trasporti pubblici di Palermo. Un viaggio, per scoprire i problemi ricorrenti che devono affrontare migliaia di passeggeri, ogni giorno, all’interno di autobus, metropolitane e taxi.

Dai tempi di attesa a quelli di percorrenza, dall’igiene all’interno degli abitacoli ai pericoli che si corrono dentro autobus e metropolitane, dalla manutenzione alla mancanza dei mezzi, dal traffico alle corsie preferenziali occupate da auto e moto. Tutto verrà raccontato, partendo dalle lamentele di ognuno di voi.

Iniziamo dai tempi di attesa delle principali linee degli autobus che percorrono il centro cittadino: 101 ( Stazione Centrale – Stadio), 107 ( Stadio – Stazione Centrale) e 102 ( Piazza John Lennon, o la più conosciuta Piazzale Giotto – Stazione Centrale).

La prima tra queste è la linea con più autobus in funzione e, sia per questo, sia perché percorre strade rettilinee come Viale Croce Rossa, Viale della Libertà, Via Maqueda e Via Roma, in cui sono presenti discrete corsie preferenziali, i tempi di attesa non superano i 20 minuti (che rimangono, comunque, eccessivi).

Per la linea 107 è un po’ diverso: possono passare pure 40/50 minuti prima che arrivi l’autobus. Pur avendo gli stessi capolinea, infatti, percorre strade diverse. Di queste solo alcune sono dotate di corsie preferenziali, come Viale del Fante, Via Marchese di Villabianca e Via Marchese di Roccaforte.

Stessi tempi d’attesa per la 102 e qui il problema principale è lo scarso numero di mezzi. Anche questa linea percorre strade principali aventi corsie preferenziali, come Via Leonardo da Vinci, Via Notarbartolo e le già citate Via Maqueda e via Roma, ma come per la 107, i cittadini alla fermata possono aspettare anche più di mezz’ora.

Alessandro Marsala

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button