Arte e CulturaPrimo Piano

RITORNA BALLARO’ BUSKERS FESTIVAL 2021

 

RITORNA BALLARO’ BUSKERS FESTIVAL 2021 – DA VENERDI’ 22 OTTOBRE A DOMENICA 24 TRE GIORNI DI SPETTACOLO E MAGIA.

 

Il Festival nato per ridare un nuovo volto al quartiere dell’Albergheria con le arti di strada anche nell’edizione 2021 dà vita ad un palcoscenico itinerante. Gli spettacoli si svolgeranno in giro per il quartiere grazie ai “Lapini” con a bordo artisti di vario genere.

Ballarò Busker Festival per tre giorni cambia il volto del quartiere conosciuto in tutto il mondo per il suo mercato all’aperto in stile arabo. Strade, piazze, monumenti e spazi di Ballarò saranno invasi dagli artisti che animano il mercato, emozionando grandi e piccoli.

Il mercato storico di Ballarò è il nucleo autentico e folkloristico dell’Albergheria, uno dei quattro mandamenti storici di Palermo, luogo simbolo di accoglienza e integrazione; gli abitanti del quartiere provengono infatti da sedici Paesi del mondo.

È un centro di culture, colori, cibi e profumi che convivono pacificamente, un luogo affascinante che non può lasciare indifferenti, per le sue commistioni in una cornice millenaria.

Tra i siti del quartiere coinvolti dal Festival: giardino della biblioteca di Casa Professa, chiostro del Complesso Monumentale di santa Chiara, il chiostro della chiesa del Carmine Maggiore, atrio della scuola Cascino, i giardini di San Crispino e Crispiniano e la biblioteca delle Balate.

Il Ballarò Buskers Festival è organizzato dall’Associazione di promozione sociale Ballarò Buskers in collaborazione con le altre realtà promotrici: Associazione Mercato Storico Ballarò, Terradamare Cooperativa Turistica, associazione di Volontariato Handala, associazione Santa Chiara, Arci Porco Rosso, associazione Logiche Meticce, associazione Maghweb, associazione H.R.Y.O, associazione Circolo Arci Tavola Tonda, Cooperativa Palma Nana, Arte Migrante, Moltivolti s.a.s, associazione Il giardino delle Idee, associazione Per Esempio Onlus.

Caterina Guercio

# Ballarò Buskers Festival #Albergheria #cambiamento culturale # Associazione Mercato Storico Ballarò #integrazione

 

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button