Politica

Rinvio elezioni provinciali? Germanà: “Un escamotage di Crocetta”

Foto internet

“Per riformare le Province occorre oltre un anno? Ma questo non era fra le urgenze del programma del presidente Crocetta?” si chiede il deputato del Pdl Nino Germanà, che continua con “altre domande retoriche, se mi è consentito: non sarà che il rinvio proposto dal presidente della Regione sia dettato dalla paura che la sua ultima debacle elettorale alle politiche dello scorso week end sia troppa vicina alla data precedentemente stabilita per le provinciali e che questo influenzi per lui negativamente l’elettorato?”.

“In ogni caso – conclude Germanà – se si dovesse veramente rinviare di un anno, sarebbe il caso di prorogare i presidenti in carica nelle province siciliane: non si può di certo pensare a un commissariamento per colpe che i presidenti non hanno!”.

Il capogruppo del Pdl, Francesco Scoma, in coda alla seduta della commissione competente dichiara: “Speriamo che il governo e il suo presidente, in questi cinque giorni prima che si riprenda l’esame del ddl sulla riforma delle Province, facciano un esame di coscienza e ritornino sulla prima decisione che avevano già preso sulla data delle elezioni”.

“Siamo comunque contrari a un rinvio così lungo – conclude – perché finiremmo per penalizzare l’attività di queste istituzioni quando addirittura non paralizzarle, vista l’incongrua idea di commissariarle addirittura dalla scadenza naturale del mandato alle nuove elezioni: praticamente, un anno senza vera attività di questi enti locali. Piuttosto, si metta mano subito alla riforma: i tempi ci sarebbero eccome!”.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: