Cinema-Teatro-MusicaEconomia e LavoroPrimo PianoSindacato

Rinnovato il Consiglio di Amministrazione del Teatro Biondo di Palermo

L’Assemblea dei Soci del Teatro Biondo Stabile di Palermo, riunita stamani in modalità
telematica e rappresentata dal Sindaco Leoluca Orlando e dall’Assessore alle Culture Mario Zito
per il Comune, dalla Dott.ssa Angela Di Stefano per la Regione Siciliana e dal Prof. Giovanni
Puglisi per la Fondazione Andrea Biondo, ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione del
Teatro.
I rappresentanti dei Soci “necessari” (Regione e Comune di Palermo) hanno confermato alla
Presidenza il Prof. Giovanni Puglisi; in rappresentanza della Regione è stato designato
l’avvocato Antonino Musacchia; in rappresentanza del Comune è stato confermato l’avvocato
Giovanni Di Salvo; la Fondazione Andrea Biondo ha designato la Dott.ssa Antonella Purpura.
Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti è stato confermato dal Ministero per i Beni
Culturali il Dott. Matteo Signoriello, membri del Collegio sono stati designati l’avvocato
Antonino Giuffrè, in rappresentanza della Regione Siciliana, e la Dott.ssa Antonella Catalano in
rappresentanza del Comune di Palermo. L’Assemblea ha confermato anche i Revisori dei Conti
supplenti.
L’Assemblea ha ringraziato i Consiglieri e i Revisori dei Conti, che, nell’avvicendamento negli
Organi collegiali, hanno lasciato spazio a nuovi componenti, il più vivo ringraziamento per il
lavoro svolto e l’impegno profuso nel corso del loro mandato.
L’Assemblea ha anche approvato unanime il Bilancio di previsione per il 2021,
complimentandosi per il lavoro fin qui svolto dal Consiglio d’Amministrazione e invitandolo a
mantenere sempre la massima attenzione verso la gestione amministrativo-finanziaria del Teatro,
in particolare in questa difficile fase dell’evoluzione pandemica.
«La difficile situazione generale del Paese, della Regione e della Città – ha dichiarato il
Presidente Prof. Giovanni Puglisi, ringraziando i Soci a conclusione della riunione – obbliga gli
Amministratori e quanti hanno responsabilità di gestione nel Teatro, a vigilare sulle dinamiche di
sviluppo di un ente culturale così importante, avendo cura di tenere sempre viva la relazione con
il suo pubblico, ma tenendo costantemente l’occhio rivolto alla produttività economica e
culturale del Teatro. I costi della cultura debbono essere – ha detto Puglisi – un investimento per
lo sviluppo delle comunità territoriali e non solo un costo per le Istituzioni».
Il Consiglio di Amministrazione del Teatro Biondo resterà in carica per il prossimo quinquennio.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com