Riflettori su Roma – Palermo, Gasperini: “Zeman è straordinario”

Gian Piero Gasperini. Foto di Simone Giuffrida

L’allenatore del Palermo Gian Piero Gasperini presenta la prossima sfida dei rosanero nel posticipo contro la Roma di Zeman: “La Roma è in difficoltà ma non dobbiamo pensare che sia una squadra di basso livello o in difficoltà: ricordo che fino a qualche tempo fa era data come una delle papabili per lo scudetto.”

Saranno 23 i convocati del Palermo per la trasferta all’Olimpico in cui mancheranno Donati, uscito malconcio nei primi minuti della gara contro il Milan, Hernandez e Cetto. “Il calcio di Zeman” continua Gasperini “per certi aspetti è straordinario.

Non è certo un gioco superato; la Roma ha la capacità di schiacciare l’avversario ma anche di subire troppo facilmente le sortite avversarie. Bisogna difendere e contrastare bene le loro iniziative, soprattutto dei singoli.”

Il mister piemontese torna sulla sfida pareggiata contro il Milan: “Conclusa la gara sembrava che il Milan sia stato bravo a leggere il match e noi no. Loro sono stati bravi a rimontare e a cambiare modulo di gioco e noi, di certo, abbiamo avuto colpe e difficoltà ma, per quanto mi riguarda abbiamo giocato i migliori sessanta minuti della stagione.”

L’assenza di Donati è particolarmente pesante per la squadra rosanero, orfana di un altro giocatore con caratteristiche simili e Gasperini pensa ad altre soluzioni: “Donati dà la sicurezza e la possibilità di costruire gioco anche nel nuovo ruolo che gli ho dato, è un’assenza pesante. Vedrò per quali soluzioni optare.”

E conclude commentando il difficile momento della squadra. “Qualche punto in più l’avremmo sicuramente meritato ma resto fiducioso perché il bel gioco, infine, paga sempre.”

Simone Giuffrida

Exit mobile version