Enogastronomia

Ricette d’estate facili e gustose: la piadina

Con l’arrivo dell’estate stare davanti ai fornelli diventa un po’ più faticoso, vuoi perché il caldo comincia a essere fastidioso vuoi perché non si ha tanta voglia di cucinare. Proprio per questo esistono delle ricette facili e veloci adatte per questi momenti. La piadina romagnola è perfetta per chi non vuole perdere molto tempo ma allo stesso tempo non vuole rinunciare al gusto e alla bontà dei sapori freschi e dei prodotti fatti in casa.

La piadina, detta anche piada, è la più classica delle specialità romagnole ed è composta da una sfoglia sottile fatta di farina, strutto (o olio di oliva), sale e acqua. Ecco la ricetta. 

Gli ingredienti per quattro persone sono:

250 grammi di farina 00; 40 grammi di strutto; 110 millilitri di acqua; mezzo cucchiaio di sale.

In una terrina mettere la farina e aggiungere l’acqua e il sale. Cominciare a lavorare il tutto e quando il composto inizia a prendere forma aggiungere lo strutto e lavorare energicamente per una decina di minuti.

Formare un panetto liscio e sodo e dividerlo in quattro palline. Infarinare un piano da lavoro e cominciare a stendere son un mattarello le piadine in sfoglie sottili e tondeggianti. Dopodiché riscaldare una padella antiaderente e cuocere una piadina per volta. Appena si formano delle bolle d’aria, bucherellarle con una forchetta e cambiare lato. Cucinare per non più di due minuti.

A questo punto la piadina è pronta e non resta che farcirla. Il classico ripieno è prosciutto crudo, rucola e squacquerone. Buonissima anche con la robiola. Ma ad ogni vi potete sbizzarrire con la fantasia!

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button