FormazionePrimo PianoScuola e Università

RIAPERTI I TERMINI PER ISCRIVERSI AL MASTER DI II LIVELLO CONSUMATORI, MEDIA DIGITALI E TUTELE

RIVOLTO AI DIPENDENTI DELLA P.A., COMPRESI QUELLI DELLA REGIONE SICILIANA

CORECOM SICILIA. PER I DIPENDENTI DELLA P.A., COMPRESI QUELLI DELLA REGIONE SICILIANA, RIAPERTI I TERMINI PER ISCRIVERSI AL MASTER DI II LIVELLO CONSUMATORI, MEDIA DIGITALI E TUTELE PATROCINATO DAL CORECOM SICILIA

 

RIAPERTI I TERMINI PER ISCRIVERSI AL MASTER DI II LIVELLO CONSUMATORI, MEDIA DIGITALI E TUTELE

Palermo – Fino al 15 marzo 2022 i dipendenti della pubblica amministrazione, compresi quelli della Regione Siciliana, potranno presentare la domanda per l’iscrizione al Master di II livello ‘Consumatore, media digitali e tutele’ organizzato dall’Università agli Studi di Messina e patrocinato dal Corecom Sicilia.

La riapertura dei termini per accedere del corso, diretto dalla Professore Maria Astone, docente ordinaria di Diritto privato e presidente del Corecom Sicilia, è stata autorizzata grazie al protocollo d’intesa siglato tra l’Università degli studi di Messina e il Ministero per la Pubblica amministrazione, che, in attuazione del PNRR, ha definito un piano strategico unico formativo per il rafforzamento delle conoscenze e delle competenze del personale in servizio nelle pubbliche amministrazioni. In questo quadro l’Ateneo ha, quindi, attivato le procedure per l’immatricolazione al Master di II livello in “Consumatore, media digitali e tutele”, che vanta il supporto di AGCOM, ed è patrocinato da Corecom Sicilia, Federconsumatori, Ordine degli Avvocati di Messina, Conciliatore Bancario Finanziario.

I dipendenti della Pubblica Amministrazione, inclusi i dipendenti della Regione Siciliana, il personale universitario e quello Unilav, potranno immatricolarsi, senza aggravio di mora, entro il 15 marzo 2022 e dovranno corrispondere (a titolo di contributo unico onnicomprensivo annuale – COA) un importo di 600 euro, indipendentemente dal valore Isee-U, oltre alla tassa regionale di 140 euro e all’imposta di bollo di 16 euro. In forza del protocollo, è prevista la riduzione del 50% della quota di iscrizione. Il costo, fissato in 2. 300 euro verrebbe ridotto a 1.150 euro, suscettibile di parziale rimborso dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Per le immatricolazioni e informazioni è possibile consultare il sito:
https://www.unime.it/it/slider/protocollo-dintesa-con-il-ministero-la-pubblica-amministrazione-al-le-immatricolazioni-il  o scrivere al seguente indirizzo mail welcomepoint@unime.it

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button