CulturaPrimo Piano

Regioniamo Sicilia! La non festa dei dipendenti della Regione.

foto

I Cantieri Culturali della Zisa, per tutto il fine settimana, saranno impegnati in una grande manifestazione artistica culturale Regioniamo Sicilia! La non festa dei dipendenti della Regione.

L’iniziativa, infatti, avrà inizio venerdì 6 Maggio dalle ore 16.00 alle 23.30 per continuare sabato 7 Maggio dalle 10.00 alle 23.30 e concludersi domenica 8 Maggio dalle 10.00 alle 23.30.

Diversi dipendenti regionali ed amici si sono impegnati per creare, non una vera e propria manifestazione istituzionale, piuttosto un momento di incontro dei cittadini della Regione Sicilia festeggiando nella logica della “non festa”, un modo provocatorio per rivendicare una partecipazione, una testimonianza, un modo di esserci.

“Regioniamo Sicilia! è un incontro aperto al pubblico di ogni età, con ingresso gratuito, nell’ambito del quale i dipendenti e gli ex dipendenti della Regione Siciliana, e non solo, mettono in mostra i propri talenti extra lavorativi e professionali. 

Inoltre, è anche un modo per ricordare la ricorrenza del 70esimo anniversario dell’Autonomia Regionale Siciliana. I Cantieri Culturali della Zisa verranno messi a disposizione dell’Amministrazione del Comune di Palermo, in modo tale che tutti gli spazi verranno dedicati dal Cinema De Seta alle Botteghe, dagli Spazi Aperti al Ridotto del De Seta, dando vita ad una performance unica e variegata nella sua diversità artistica.

Verranno realizzati più di 100 eventi: Ogni evento consisterà in un incontro nel corso del quale i protagonisti presenteranno il proprio impegno letterario,  musicale, artistico,  sportivo,  sociale o eno-gastronomico. Sono previsti dei momenti anche di confronto e di discussione, in cui tutti potranno intervenire, in occasione di incontri dedicati a “La Regione che c’è”, oppure a “La Regione che vorrei” ovvero a “Quale Regione per quale Sicilia”.

Grazie alla musica, all’arte ed alla gastronomia si cerca di creare un modo alternativo per unire e discutere attraverso la nostra identità dell’essere siciliano, con la speranza di poter creare un momento di condivisione culturale ed artistico, riflessioni ed aspettative future.

 

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com