Scuola & Università

Regione Siciliana, da oggi analisi e radiografie a pagamento

Nuovamente tagli alla Sanità e nasce la protesta contro la Regione. Questa volta una serrata netta dei laboratori di analisi in Sicilia in merito ad un nuovo tariffario nazionale dei rimborsi e delle prestazioni. I tagli arrivano addirittura al 40 per cento. Quindi vengono ancor più ridotti i rimborsi agli specialisti privati.

L’assessore alla Sanità Lucia Borsellino ha dichiarato «Chi fa pagare deve assumersi la responsabilità del gesto». La Borsellino condanna la protesta e inoltre ricorda che le “strutture accreditate sono contrattualizzate con il Servizio sanitario ed operano per conto dello stesso”.

Oggi pomeriggio avverrà un incontro per migliaia di pazienti che si ritrovano in una condizione di disagio assoluto. Inoltre il rapporto è gelato tra gli specialisti e la Regione a causa delle quote di rimborsi erogate che secondo la giustizia amministrativa non sarebbero dovute. Si parla di “prelievo forzoso” tramite la norma della Finanziaria che la Regione ha disposto per un recupero di somme. Scoppia quindi il caos negli ospedali, già in difficoltà nello smaltimento di richieste ordinarie, adesso ancor più pieni di analisi e prestazioni in convenzione.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: