Primo PianoScuola e Università

Rapporto Almalaurea 2022 – In crescita il tasso di occupazione dei laureati UniPa

Rapporto Almalaurea 2022 – In crescita il tasso di occupazione dei laureati UniPa

 

Il Consorzio Interuniversitario AlmaLaurea ha presentato questa mattina l’annuale Rapporto su Profilo e Condizione occupazionale dei Laureati, giunto alla XXIV edizione.

 

“Quest’anno i dati del Rapporto Almalaurea relativi al nostro Ateneo mettono in evidenza una netta crescita del tasso di occupazione dei laureati UniPa sia ad un anno dal conseguimento del titolo (65,1%, nel 2021 era il 57,7%) sia a cinque anni (85,3% – nel 2021 era l’81,4) seppure, con i problemi di un contesto economico difficile ma che ha ancora grandi potenzialità da sfruttare, sia inferiore rispetto al dato nazionale – commenta il Rettore, prof. Massimo Midiri – Altro dato estremamente rilevante è la percentuale di coloro che ritengono la laurea conseguita ad UniPa molto efficace e che rappresenta il 76,6% ad un anno dal titolo (10 punti in più rispetto alla media nazionale) e il 77,3 a cinque anni (circa 8 punti in più rispetto alla media nazionale).

 

Tra i nostri impegni nei confronti degli studenti – continua – oltre a quello sulla formazione avanzata e sui servizi, c’è un deciso miglioramento nei rapporti con il mondo del lavoro e nella costruzione di un nesso più forte tra Ateneo e Impresa. Negli ultimi mesi, infatti, abbiamo stipulato oltre 3 mila accordi con enti ed aziende, anche nazionali e internazionali, per lo svolgimento dei tirocini, offrendo a studentesse e studenti straordinarie opportunità di fare esperienza e di aumentare le opportunità occupazionali nei settori a più alta intensità di conoscenza.

 

Positiva anche la valutazione dell’esperienza universitaria espressa dai nostri laureati. L’88,8% si dichiara complessivamente soddisfatto, l’86,2% premia il rapporto con i docenti e l’81,8% ritiene adeguato il carico di studio, segno di un ambiente sereno in cui viene fornita una preparazione di alto livello. In particolare – conclude – è in crescita la percentuale dei fruitori che ritiene adeguate le aule (pari al 74,7%, nel 2021 era il 72%, nel 2020 era il 68,7%, nel 2019 era il 65%) sottolineando la rilevanza della scelta di incrementare gli investimenti in strumentazione tecnologica per soddisfare le esigenze di innovazione di fruizione e di didattica, oltre a quelli di rinnovamento, sul modello dei campus anglosassoni, delle sedi UniPa”.

Leggi il rapporto

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. ew131 camionisti circonvenzionatori, truffatori, appostamenti losca gente parolacce simulazione di reato e rumori effrazioni industria molestia agli invalidi. ha detto:

    la politica dell’andare e del divenire

  2. Stalkers e passeggi e parolacce nel vicinato industria simulazione di reato Cell minacce e provocazioni in continuo ha detto:

    Avanti un altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button