Cronaca

Queen Elizabeth a Palermo. Cannatella: “Entro fine 2014 salirà a 222 il numero degli attracchi in porto”

Proveniente dalla Tunisia, ha attraccato stamattina per la prima volta al porto di Palermo la Queen Elizabeth, la nave più prestigiosa della Cunard, storica compagnia inglese che vanta 174 anni di storia e una gloriosa tradizione di servizio transatlantico con linee che hanno scritto la storia della marineria. La Queen Elizabeth è la terza imbarcazione a portare il nome della sovrana di casa Windsor.

“La prima volta della Queen Elizabeth a Palermo – afferma il presidente dell’Autorità portuale, Vincenzo Cannatella,  che ha visitato la nave assieme al segretario generale facente funzione, Renato Coroneo, incontrando il capitano, la danese Inger Klein Thorhauge – coincide con il ritorno della Cunard, tra le più importanti compagnie di navigazione, rinomata per le sue crociere transatlantiche e per il giro del mondo”.

Cunard, membro dell’esclusivo World’s Leading, appartiene al più grande gruppo armatoriale del settore, la Carnival Corporation: oggi ha tre navi di grande raffinatezza, modernità e comfort e offre itinerari di crociere molto originali, tra cui si inserisce adesso anche Palermo. “Per noi – continua Cannatella – l’arrivo della Queen Elizabeth a Palermo è l’occasione per comunicare quota 222 attracchi come previsione finale del 2014, un bel balzo in avanti rispetto alle 189 toccate del 2013”.

Realizzata a Monfalcone da Fincantieri, e inaugurata nel porto di Southampton, nel 2010, dalla regina Elisabetta in persona, Queen Elizabeth è l’ultima lussuosa nave da crociera proposta dalla Cunard, costata quasi 500  milioni e lunga 294 metri.  E’ una nave cult: per il suo viaggio inaugurale – destinazione isole Canarie –  le prenotazioni andarono esaurite mezz’ora dopo la messa in vendita. Gli interni della Queen Elizabeth ricordano l’omonima nave del 1930, in un connubio perfetto tra stile classico e moderno. Per rendere indimenticabile la permanenza dei 2000 passeggeri (più 1003 membri dell’equipaggio), ci sono una spa, un teatro, una galleria di negozi con marchi di gran pregio, 141 cuochi e uno chef stellato. Peter Shanks, amministratore delegato di Cunard, l’ha definita “una creatura magnifica”.

La flotta Cunard comprende anche la Queen Mary 2, la nave più grande in assoluto, e la Queen Victoria.

Alle 18 la Queen Elizabeth proseguirà il suo viaggio alla volta di Napoli.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button