Quasi un italiano su due guarda al 2024 con pessimismo

ROMA (ITALPRESS) – Siamo entrati in un nuovo anno e si fanno le prime previsioni e prospettive per il prossimo futuro, su come sarà questo 2024 e su quello che ci aspetta e ci si aspetta. Dopo anni contraddistinti da paura, attesa e rassegnazione, oggi prevale un sentimento di incertezza (27,7%). I conflitti in varie zone del Mondo e le loro conseguenze, il continuo aumento dei prezzi, lo scenario politico nazionale e internazionale…pongono un punto di domanda su quello che sarà il nuovo anno tra le percezioni degli italiani. Tra i più giovani, invece, sull’incertezza prevale un sentimento di attesa volta a capire cosa succederà. Nel complesso, dunque, considerando questo scenario incerto, le prospettive per il futuro non sembrano tra le migliori e quasi metà della popolazione (il 47,5%) guarda a questo nuovo anno con pessimismo. Una sensazione che si fa ancora più forte soprattutto nelle zone del Sud e delle Isole. Ma non tutti guardano al prossimo futuro in modo negativo ed è importante sottolineare come 1 italiano su 3 approccia il nuovo anno in modo positivo e guarda al futuro con convinto ottimismo.

Dati Euromedia Research – Realizzato il 09/01/2024 con metodologia mista CATI/CAWI su un campione di 1.000 casi rappresentativi della popolazione italiana maggiorenne

– foto Euromedia Research –
(ITALPRESS).

Exit mobile version