Quali sono i calciatori più in forma del campionato di Serie A: chi lascerà un segno nella stagione 2021/2022

Quali sono i calciatori più in forma del campionato di Serie A: chi lascerà un segno nella stagione 2021/2022

Con la partenza di Lukaku e CR7 la Serie A 2021/2022 si prepara a regalare tantissime sorprese a tifosi e appassionati, attraverso le magie dei nuovi calciatori che quest’anno troveranno più spazio sul tabellino dei marcatori. Dando un’occhiata alle migliori quote Serie A su Betfair è evidente quali siano i calciatori che già stanno ottenendo un ottimo rendimento sia per quanto riguarda gli assist che per le reti segnate.

Ecco quali sono i calciatori più in forma del campionato e quelli che lasceranno un segno indelebile durante questa stagione di Serie A.

Re Ciro Immobile e il Sarrismo

Il campione europeo nelle ultime 5 stagioni è stato fondamentale per la Lazio, anche se funziona a fasi alterne, infatti, ha concluso il 2017 con 23 gol e 3 assist, nel 2018 ha segnato 29 reti e 9 assist, nel 2019 solo 15 reti e 6 assist. Nella stagione 2019/2020 ha superato il record di gol per un capocannoniere di Serie A (che fino ad allora era di Higuain) con ben 36 reti e 9 assist. Nella stagione scorsa soltanto 20 reti e 6 assist. Quest’anno oltre a essere favorevole per gli astri delle sue statistiche in e out, incontra anche il modulo di Sarri, allenatore abituato a costruire un gioco ultra offensivo con tante reti. La previsione è dai 25 ai 30 gol se continua con questo ritmo.

Joao Pedro

Nelle ultime due stagioni ha segnato 34 gol, quest’anno dovrebbe avere spazio in un gioco consolidato e la nuova direzione di Mazzarri potrebbe favorire i gol del campione sardo – brasiliano. Potrebbe arrivare per la prima volta a 20 reti se continua di questo passo e lasciare un segno indelebile almeno per la compagine rossoblu.

Il giovane Vlahovic

La scorsa stagione ha segnato 21 gol in 37 gare, quest’anno è fra i candidati capocannoniere, complice anche una Fiorentina ben organizzata con un reparto di qualità in ogni settore. Se non vincerà la classifica capocannoniere, il giovane Dusan lascerà sicuramente il segno entrando di diritto almeno sul podio.

La nuova giovinezza di Dzeko

Anche se sono lontani i tempi in cui vinceva la classifica capocannoniere con la Roma, colpa soprattutto dei suoi 35 anni, Edin in questa stagione potrebbe lasciare il segno con almeno 20 gol. In fondo, Lautaro dovrebbe favorire le giocate e questo potrebbe diventare (insieme a Correa) uno dei migliori tandem d’attacco della Serie A 2021/2022.

Leao Meravigliao

Il giovane attaccante del Milan quest’anno potrebbe trovare la sua dimensione ideale al fianco di un reparto di attacco ben consolidato e con calciatori di esperienza internazionale. Il grande Ibra potrebbe addirittura passargli lo scettro divino e il portoghese potrebbe arrivare molto vicino ai 20 – 25 gol.

Occhio a Morata

Lo spagnolo è in quella fase della vita dove gli attaccanti hanno fame di gol e possiedono la giusta esperienza per dare il massimo, appena la Juventus riprenderà il suo ritmo abituale, Alvaro potrebbe diventare (insieme a Dybala) uno dei candidati al podio della classifica cannonieri.

Exit mobile version