CronacaPrimo Piano

Processo Ruby, parla Nicole Minetti: “Sentimento vero con Silvio”

Nicole Minetti (foto internet)

“Al di là delle critiche, tengo a precisare che il mio è stato un sentimento di amore vero nei confronti di Silvio Berlusconi“. Lo ha detto in aula a Milano l’ex consigliere regionale Nicole Minetti, nel corso delle sue dichiarazioni spontanee al processo cosiddetto ‘Ruby 2’. All’ingresso in Tribunale, parlando con i cronisti, ha dichiarato: ”Sto benissimo. Una favola. La politica non mi manca”

Nelle dichiarazioni spontanee Minetti, imputata per induzione alla prostituzione anche minorile, ha sottolineato di non aver “mai invitato nessuna delle parti offese alle feste del presidente”. La notte tra il 27 e il 28 maggio 2010 l’affidamento dell’allora minore Ruby all’ex consigliere regionale fu “ancora una volta un atto di generosità, pensavo di fare del bene”, ha sottolineato. L’ex consigliere regionale ha aggiunto che “solo in quell’occasione la ragazza si è rivelata essere minorenne”.

Minetti ha spiegato poi di aver incontrato Ruby per la prima volta il 14 febbraio 2010: “Non ho mai avuto modo di pensare, come gli altri, che avesse un’età diversa da quella che dichiarava”. Quanto ai 122 contatti telefonici con lei, contestati dall’accusa, Minetti li ha esclusi “categoricamente”.
“Questa storia ha scatenato contro di me una feroce campagna d’odio che non ha precedenti”, ha affermato. Una campagna fondata su una “cattiveria e malvagità su cui si dovrebbe indagare”. L’ex consigliere regionale ha aggiunto che anche la sua presenza in Tribunale scatenava “qualsiasi nefandezza” sul suo conto, a tal punto che i suoi avvocati le avevano sconsigliato di presentarsi più volte. “All’aggressione mediatica – ha proseguito – è seguita un’ondata di disprezzo tanto grande su di me che continuo a ricevere insulti”. Insulti che coinvolgerebbero anche la sua famiglia e che le suscitano “paure che continuo a portarmi dietro”.

La ricostruzione delle vicende da parte della pubblica accusa legate al caso ‘Ruby 2’ è fondata su un “malcelato moralismo”, ha detto l’ex consigliere regionale. “Spero che qualcuno un giorno riesca a spiegarmi cosa ho fatto. I fatti contestati – ha sottolineato – sono sideralmente lontani da ciò che è accaduto”. Minetti ha poi spiegato così il suo ingresso in politica: “Il presidente mi disse che don Verzè, l’allora rettore del San Raffaele, avrebbe avuto piacere di avere un esponente del suo istituto all’interno del consiglio regionale lombardo”. “Un’occasione importante” in vista della preparazione delle liste per le elezioni regionali. L’ex consigliere regionale ha raccontato di aver parlato a Berlusconi del desiderio di cimentarsi in politica. ”Era chiaro, avendo noi due una relazione, che egli sarebbe stato felice di aiutarmi”, ha affermato.

Poi, riguardo al suo coinvolgimento nella “gestione delle Olgettine”, ossia le ragazze che vivevano negli appartamenti di via Olgettina, Minetti ha parlato di “un puro atto di cortesia”. E’ capitato che queste non avessero “una busta paga da offrire in garanzia del contratto. Ho avuto torto – ha precisato – di essermi improvvidamente offerta a fare intestare il contratto a me coinvolgendo mio padre per la garanzia”. Quanto alle cedole, le portava “talvolta personalmente al ragionier Spinelli, col quale avevo buoni rapporti”. Cortesia anche “le rarissime occasioni in cui mi sono offerta di portare i cedole per qualche altra amica”.

Emilio Fede, imputato per il processo Ruby 2, in una lettera in cui annuncia alla corte e ai pm la sua rinuncia alle dichiarazioni spontanee previste oggi scrive: “Mi limito a ricordare che di fronte a voi ci sono, con tutti i loro diritti e doveri, esseri umani e che, come tali, non dovrebbero essere sottoposti a mortificazioni al di là di quelli che sono ancora reati presunti”. “Assaggiatore, scene orgiastiche, situazioni bacchiche – prosegue – offrono una triste e aberrante descrizione della realtà, offendono l’imputato che ha sempre e comunque il diritto costituzionale alla presunzione d’innocenza”. (Adnkronos)

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: