CronacaPrimo Piano

Processo Coime, Comune di Palermo parte civile. Orlando: “Bisogna tutelare il lavoro del Comune”

news_img1_72158_Leoluca-Orlando

E’ stata accolta stamane dal  Tribunale di Palermo  la costituzione di Parte Civile del Comune di Palermo nel procedimento penale che vede imputati alcuni ex dipendenti del COIME, Coordinamento per gli interventi di manutenzione edile, accusati di aver organizzato una truffa ai danni dell’Amministrazione per “gonfiare” le rispettive buste paga. Nei giorni scorsi  era stata rigettata l’istanza di costituzione poiché firmata dal Vicesindaco nelle veci del Sindaco.L’Avvocatura Comunale, rappresentata dall’Avvocato Giovanni Airò Farulla, ha ripresentato oggi l’istanza durante l’udienza per il rito abbreviato.

Il Sindaco Leoluca Orlando ha manifestato soddisfazione e  apprezzamento per l’operato dell’Avvocatura comunale, aggiungendo inoltre che “l’Amministrazione Comunale è sempre attenta a seguire con attenzione, in alcuni casi essendone anche stata promotrice, quei procedimenti che riguardano dipendenti dell’Amministrazione, perché se da un lato va tutelato e valorizzato chiunque compia con professionalità e dedizione il proprio lavoro, dall’altro non si può in alcun modo tollerare comportamenti lesivi dell’operato, dell’immagine e della qualità del lavoro del Comune”.

Panasci

Giornalista editore e musicista. Da 20 anni anche produttore

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button