Primo Piano

Prestigiacomo: “Il 14 aprile scade affidamento Metromare”

logo

“I 10 mila pendolari al giorno, oltre 4 milioni all’anno, che attraversano lo Stretto dovranno tornare ad arrangiarsi. Il prossimo 14 aprile scade l’affidamento triennale al consorzio ”Metromare” del servizio di trasporto marittimo veloce tra Messina, Reggio Calabria e Villa San Giovanni, ma il governo Monti non ha previsto i fondi necessari per il rinnovo”. È quanto afferma Pino Prestigiacomo, componente del coordinamento siciliano di Grande Sud.

“Chiederemo con forza – aggiunge Prestigiacomo – al nuovo governo di centrodestra che, nel primo Consiglio dei ministri venga trovata la copertura finanziaria per l’affidamento di un servizio essenziale per la continuità territoriale dei cittadini. Il diritto alla mobilità di tanti siciliani e calabresi, sancito dalla Costituzione italiana, non può essere calpestato”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button