Primo PianoTop News Italpress

Portogallo agli ottavi del Mondiale, Uruguay battuto 2-0

AL DAAYEN (QATAR) (ITALPRESS) – Bruno Fernandes regala la qualificazione al Portogallo agli ottavi di finale del Mondiale in Qatar. Lusitani più tecnici e con grandi abilità nel palleggio ma l’Uruguay ha sbagliato tanto in fase conclusiva ed è stato affossato da un rigore inesistente. Pronti e via, assist di spalla di Ronaldo per il tiro alto di Carvalho. Uruguay stranamente nervoso, i lusitani prendono campo pian piano ed anche senza fare tiri in porta dà l’impressione di palleggiare molto di più degli avversari. Betancur sfonda centralmente, poco dopo la mezz’ora, fa tutto bene fin davanti a Diogo Costa che esce benissimo ed evita il vantaggio uruguaiano. Cresce Betancur, immarcabile per il centrocampo portoghese ma è Cristiano Ronaldo, al 37′, a far sussultare i tifosi rossoverdi. Nella ripresa l’arbitro iraniano continua a sorvolare sui falli uruguaiani senza sventolare cartellini. Bernardo Silva apre il campo per Joao Felix (7′) tiro sull’esterno della rete. Serve un guizzo ed arriva puntualmente da parte del fuoriclasse. Il cross di Bruno Fernandes, la palla non viene sfiorata dalla testa di Cristiano Ronaldo, ma s’infila lo stesso in rete senza che Rochet possa intervenire. La risposta di Cavani su cross di Varela (12′) è molto flebile. Un tiro di Nunez sporca i guanti a Diogo Costa. Il portiere portoghese per poco non combina una frittata quando Valverde va a pressarlo (18′). Diego Alonso cambia, entra Gomez che timbra subito un palo (28′) con Pellitri che continua a fare ciò che vuole sull’out di destra. Al 32′ ci prova il “pistolero” Suarez che da due metri, in mischia, non riesce a metterla dentro. L’Uruguay meriterebbe il pareggio per il tocco di De Arrascaeta, lanciato da Betancur ma Diogo Costa è essenziale. Al 42′ Bruno Fernandes chiede un rigore per un fallo di mano di Gimenez, dopo 1′ e relativo var è lo stesso centrocampista portoghese che s’incarica di trasformare il penalty e lo fa con freddezza. La partita è finita anche se Rochet chiude ancora su Bruno Fernandez al 52′ che prende il palo un minuto dopo.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com