Primo PianoSindacato

Popolare di Bari: Xausa (Fabi), nuovo piano industriale Mcc e’ svolta assunzione di cento specialisti e nessuna chiusura filiali

“Quello presentato oggi da Mediocredito Centrale e’ un piano industriale di svolta dopo un biennio di sacrifici a cui sono stati sottoposti, in particolare, i lavoratori e le lavoratrici della controllata Banca Popolare di Bari per la quale si intravede uno spiraglio di luce. Non sono previste ulteriori tensioni occupazionali, anzi e’ stata programmata l’assunzione di 100 nuovi specialisti”. Lo dichiara in una nota il segretario nazionale della Fabi, Giuliano Xausa, commentando le linee guida del nuovo piano industriale 2022-2024 del gruppo Mediocredito Centrale illustrate questa mattina alle organizzazioni sindacali. “Non sono previste nemmeno ulteriori chiusure di filiali che resteranno 213 per la Popolare di Bari e 41 per la Cassa di risparmio di Orvieto – dice Xausa – . Si interverrà, invece, sull’abbattimento dei costi generali. Ogni azienda del gruppo avra’ una specifica connotazione legata alla storia, al territorio, alle sue peculiarita’”. Secondo Xausa “c’e’ una definitiva discontinuita’ col passato, attraverso percorsi meritocratici, formazione aperta a tutto il personale, professionalità riconosciuta”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. Ew 131 camionisti circonvenzionatori,Petronilla minacciosi,importunati,e parolacce industria molestatori del sonno e mentale agli invalidi ha detto:

    Io sono testimone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com