CronacaPrimo Piano

Polizia di Stato, in arrivo i calendari 2023

Il calendario della Polizia di Stato 2023 racconterà, attraverso gli scatti fotografici, l’attività  delle poliziotte e dei poliziotti al servizio delle comunità.
Questa edizione del calendario è stata realizzata dai fotografi della Polizia di Stato,  valorizzando così lo spirito identitario con l’obiettivo di mettere in risalto i valori della  legalità, della sicurezza e del rispetto per l’ambiente e la natura.
Le 12 tavole del Calendario fotografano l’impegno quotidiano della Polizia di Stato e sono  un inno alle bellezze dell’Italia: le foto, infatti, sono state realizzate in giro per il bel paese  ed il patrimonio ambientale ed artistico d’Italia impreziosiscono le immagini che catturano il  lavoro dei poliziotti.
Gli scatti sono stati valutati e selezionati dal Maestro Gianni Berengo Gardin che ha così  arricchito il calendario 2023 con il suo professionale giudizio.
Come di consueto si procederà alla vendita dell’edizione da parete – al prezzo di € 8.00 – e  di quella da tavolo – al prezzo di € 6.00.
Chiunque potrà prenotare il calendario da parete (costo 8 euro) e il calendario da tavolo  (costo 6 euro), entro e non oltre il prossimo 21 settembre, effettuando un versamento sul  conto corrente postale nr. 745000, intestato a “Comitato Italiano per l’Unicef”. Sul bollettino  dovrà essere indicata la causale “Calendario della Polizia di Stato 2023 per il progetto  Unicef Emergenza siccità Etiopia”. Copia dell’attestazione di versamento dovrà poi essere
presentata all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Questura competente.
Per il 2023 con il ricavato della vendita  l’Unicef intende raggiungere oltre 2 milioni di  persone con il ripristino di pozzi e sistemi idrici, il trasporto d’emergenza dell’acqua, il  trattamento dei bambini malnutriti e la fornitura di istruzione e supporto per la loro  protezione.
Tutte le informazioni sull’acquisto del calendario sono riportate sul sito della Polizia di
Stato  www.poliziadistato.it

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. Berlusconisti,losca gente,finti maullixio e giacy,brutti ceffi allarmi molesti,minacce e simulazioni di reato ha detto:

    Buono bravi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button