PoliticaPrimo Piano

Politica, Ficarra e Aiello (UDC) : “Hub vaccinale La Torre step prezioso nella lotta al Covid-19 a Palermo”

Rispettare rigorosamente le norme igieniche e comportamentali, utilizzare costantemente i dispositivi di protezione, vaccinare il maggior numero di persone nel più breve tempo possibile.

Arginare l’incedere della diffusione dei contagi da Covid-19 al fine di tutelare la salute pubblica, ripristinando quanto prima una condizione di normalità sotto il profilo sanitario, sociale ed esistenziale.
Nonostante il trend numerico più confortante registrato negli ultimi giorni, la situazione in Sicilia ed a Palermo in particolare è ancora piuttosto critica rispetto a gran parte dell’Italia.
La creazione di numerosi e funzionali hub vaccinali, dotati di infrastrutture idonee e personale medico qualificato a soddisfare le esigenze dei cittadini, costituisce una priorità assoluta nella lotta alla pandemia da Coronavirus.
Una buona notizia in quest’ottica giunge dalla Protezione Civile regionale e dalla Asp di Palermo: la prossima settimana sarà inaugurato, salvo imprevisti, un grande hub vaccinale presso il centro commerciale “La Torre” di Borgo Nuovo a Palermo. Un punto dotato di dieci postazioni per l’inoculazione, con annessi siti per l’anamnesi (ben 23) e quattro dedicati al rilascio delle certificazioni.

Il coordinatore cittadino dell’UDC Sicilia a Palermo, Andrea Aiello (nella foto), esprime grande soddisfazione per il compimento di un prezioso passo in avanti nel capoluogo siciliano nella gestione di quella che rappresenta una vera e propria emergenza sanitaria su scala mondiale.
“Tutti noi dobbiamo adoperarci affinché la Sicilia, l’Italia ed il mondo intero riescano ad uscire dal tunnel di una pandemia che ha pesantemente stravolto le nostre vite, mietendo un numero altissimo di vittime. Da cittadini dobbiamo rispettare le regole basilari per ridurre al minimo il rischio di contagio da Coronavirus: distanziamento, utilizzo delle mascherine e massima cura dell’igiene delle mani nella quotidianità. Istituzioni ed Autorità Sanitarie – continua il vice presidente della quinta circoscrizione del comune di Palermo – devono dettare la linea e fornire adeguate risposte ai cittadini per difendersi dal Covid-19, attraverso una corretta e capillare campagna vaccinale corroborata da tempestive e fruibili modalità di somministrazione.

Il mio plauso sincero, in tal senso, lo rivolgo al Direttore Generale dell’Asp di Palermo, Daniela Faraoni, manager capace e concreta che si è adoperata con professionalità e scrupolo al fine di realizzare un hub vaccinale di straordinaria importanza per i residenti della quinta circoscrizione della città nel quartiere Borgo Nuovo”.
Il vice coordinatore regionale dell’UDC Sicilia, Elio Ficarra, esterna il suo apprezzamento per la realizzazione del punto vaccinale “La Torre” presso l’omonimo centro commerciale.

“Riuscire a vaccinare il maggior numero di persone possibili è un obiettivo imprescindibile da perseguire per sconfiggere un virus subdolo e infido, la cui diffusione ha sconvolto le nostre esistenze con ripercussioni gravissime e trasversali di matrice umana, sociale ed economica. La creazione di un hub vaccinale con crismi di assoluta eccellenza sul piano organizzativo, logistico e delle competenze, nel cuore del quartiere di Borgo Nuovo ha una valenza estremamente significativa.
Il Direttore Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo, Daniela Faraoni, ha dimostrato come, con solerzia ed efficienza, Pubblica Amministrazione ed enti preposti possano rispondere alla comunità e soddisfare le esigenze del territorio. Dieci medici, dieci infermieri, ventisei amministrativi per turno, per un centro potenzialmente in grado di somministrare tra i cinquecento ed i mille vaccini al giorno. Un passo concreto e deciso nella lotta alla pandemia da Coronavirus nella nostra città – continua il consigliere comunale di Palermo del partito centrista – figlio di una visione globale e di una conoscenza profonda delle emergenze quotidiane sul territorio ed in particolare nelle zone periferiche, troppo spesso in preda a degrado, incuria ed abbandono da parte della classe politica che governa la nostra Palermo. Lodevole e prezioso, nella circostanza, l’impegno profuso dal consigliere della quinta circoscrizione in quota UDC, Francesco Stabile, il quale con dedizione e passione politica ha contribuito sensibilmente al raggiungimento di un traguardo fondamentale a beneficio della salute dei numerosi cittadini residenti nella sua area di pertinenza”.

Filippo Virzì

Giornalista radio/televisivo freelance, esperto in comunicazione integrata multimediale.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com