Cinema-Teatro-Musica

Politeama: Dall’Ongaro, Beethoven e Borodin diretti da Nayden Todorov con la partecipazione di Estrio

Al Politeama Garibaldi, venerdì 22 maggio alle ore 21,15 e sabato 23 maggio alle ore 17,30, l’Orchestra Sinfonica Siciliana, diretta da Nayden Todorov con la partecipazione di Estrio (violino, violoncello e pianoforte), presenta musiche di Dall’Ongaro, Beethoven e Borodin.

Freddo di Michele Dall’Ongaro, composto nel 2005 come introduzione al Triplo di Beethoven del quale condivide l’organico ed eseguito per la prima volta nello stesso anno in occasione del concerto conclusivo della stagione dell’Università di Tor Vergata a Roma con l’Orchestra Roma Sinfonietta diretta da Pietro Mianiti e l’ensemble Ars Trio, è uno dei suoi lavori più interessanti sul piano della ricerca compositiva e stilistica.

Il Triplo Concerto di Beethoven fu composto tra il 1803 e il 1804 su richiesta del giovane Arciduca Rodolfo d’Austria, suo allievo di pianoforte non tra i più dotati, che si dilettava a suonare in trio con il violinista Carl August Seidler e il violoncellista Anton Kraft. Il Concerto, che Beethoven chiamava classicamente sinfonia concertante, si è affermato per il suo carattere gaio che si rifà più ai modelli francesi che a quelli di Haydn e Mozart.

La Sinfonia n. 2 in si minore, che Borodin iniziò a comporre nel 1869, fu completata, nella versione pianistica, solo nel 1875 ed eseguita presso la Libera Scuola di Musica di San Pietroburgo il 10 marzo 1877 sotto la direzione di E. Napravnik con scarso successo. Ciò indusse il compositore a farne una revisione nel 1879. Eseguita nella versione riveduta sotto la direzione di Rimskij-Korsakov il 4 marzo 1879 con grande successo, la Sinfonia n. 2 è diventata la più popolare tra quelle scritte da Borodin.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: