Primo PianoTop News Italpress

Poker al Cittadella, Torino agli ottavi di Coppa Italia

TORINO (ITALPRESS) – Torino che passeggia sul Cittadella di Gorini e chiude con il punteggio di 4-0 la sfida dell’Olimpico Grande Torino, valida per i sedicesimi di Coppa Italia. Agli ottavi i granata si concedono la sfida con i campioni d’Italia del Milan. Nonostante il risultato sia largamente a sfavore del Cittadella, da menzionare un atteggiamento comunque positivo per la compagine veneta, che ha cercato come ha potuto di impensierire i padroni di casa. Inizio di gara di personalità del Cittadella, che fa paura al Torino in un paio di circostanze e al 20′ va anche vicino al gol con il colpo di testa di Tounkara, sul quale mette però le mani Milinkovic-Savic. Solo sessanta secondi più tardi arriva tuttavia la reazione dei granata, finalizzata dalla rete di Radonijc, che fa partire un gran destro a giro dalla distanza sul quale resta immobile Maniero. Vantaggio Toro e gara che diventa di maggiore gestione per gli uomini di Juric, che devono comunque fare fronte alle coraggiose offensive del Cittadella. La formazione di Gorini è propositiva e tiene in tensione il Torino, rientrando nel secondo tempo con buono spirito e cattiveria. Il Torino però è tecnicamente superiore e riesce ad impensierire in maniera decisiva la retroguardia del Cittadella, con Pellegri che al 55′ è il più rapido a sfruttare un’indecisione della difesa ospite, saltando Maniero e piazzando la rete del 2-0. Prova a rispondere il Cittadella con il tentativo del subentrato Beretta, che di sinistro lavora bene il pallone e scarica una conclusione su cui interviene in maniera prodigiosa Milinkovic-Savic. Sulla porta inviolata del Torino c’è molta della qualità del portiere serbo, che dà fiducia ai suoi, bravi a creare altre occasioni e a dilagare nel finale. Al 76′ bella azione manovrata, con l’inserimento di Shuurs, servito dal tacco di Vojvoda e bravo a siglare la rete del 3-0. Gol che chiude i giochi per l’undici di Juric, con spazio per la rete di un altro difensore, il ceco David Zima. Sua la deviazione del definitivo 4-0 granata, con un risultato forse troppo severo per un Cittadella che ha comunque avuto delle occasioni per far male a Lukic e compagni.
– foto LivePhotoSport –
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button
WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com