Primo PianoTop News Italpress

Pioli “La rincorsa all’Inter parte con la Roma”

CARNAGO (ITALPRESS) – “La nostra rincorsa parte da domani, l’obiettivo è vincere più partite possibili, fare tanti punti, vincere ogni singola gara e fare più punti dell’anno scorso, questo è il nostro obiettivo e quindi dobbiamo fare un girone di ritorno a forte velocità, sarebbe molto importante cominciare bene domani”. Idee chiare e grandi ambizioni nelle parole di Stefano Pioli, alla vigilia della gara casalinga con la Roma, la prima del 2022 nonchè di un girone di ritorno che inizia con i rossoneri al secondo posto alle spalle dei cugini nerazzurri, considerati i grandi favoriti per il titolo. “Di quel che dicono fuori da Milanello mi interessa poco, io vedo grande consapevolezza e convinzione nei miei ragazzi, sappiamo qual è il nostro obiettivo, il nostro percorso è iniziato soltanto due anni fa e vincere sarebbe un’impresa straordinaria, dobbiamo crederci, ma per farlo dobbiamo dimostrare di essere una squadra forte in ogni singola partita”, spiega Pioli che non nasconde il suo Milan. “Le pressioni e le ansie di solito diventano negative, ma noi ce le siamo create da soli perchè vogliamo essere ambiziosi, l’obiettivo del girone di ritorno è fare più punti rispetto all’andata, poi i conti si faranno alla fine”. Fondamentale già la gara di domani contro la Roma. “Affronteremo una squadra diversa tecnicamente e come mentalità rispetto all’andata – spiega l’allenatore in conferenza stampa -. Mourinho ha fatto un grande lavoro. Hanno chiuso l’anno vincendo in casa dell’Atalanta, puntano a tornare in Champions…Sarà una partita importante come lo saranno tutte le altre, ma i punti in palio domani sono di quelli pesanti”. Il tutto in un contesto generale dove il Covid condiziona ancora le vite delle persone. “Non è una situazione normale, ma non lo è per nessuno, per tutte le società, ma anche per tutti i cittadini. Stiamo vivendo un momento particolare e il primo obiettivo deve essere quello di preservare la salute di tutti”. L’aumento dei contagi nel calcio è stato notevole come del resto lo è stato in generale. “Stiamo molto attenti a rispettare i protocolli, bisogna fare la vita adeguata, poi un pò di situazioni anomale ci sono comunque, un pò di imprevisti possono captare e per questo bisogna alzare il livello di attenzione – ha aggiunto il tecnico rossonero -. I giocatori devono essere tutti pronti a giocare perchè all’ultimo minuto può succedere che qualcuno non sia a disposizione”.
(ITALPRESS).

Articoli Correlati

Back to top button