PoliticaPrimo Piano

Piano Giovani Sicilia, ecco il bando per aiutare gli under 35

Foto internet

I livelli occupazionali del tutto insoddisfacenti dei giovani siciliani, ulteriormente aggravati dell’impatto occupazionale provocato dalla recente crisi economica internazionale, evidenziano che una delle principali sfide che la Regione Siciliana deve affrontare è relativa, da un lato, all’innalzamento dei tassi di occupazione di questa quota della popolazione dell’isola, dall’altro, alla valorizzazione delle risorse umane giovani in quanto fattore principale di competitività del sistema produttivo. La Regione Siciliana, nei limiti delle risorse di cui dispone e del fatto che gli strumenti di cui si dispone consentono di agire sul fronte dell’offerta di lavoro, e solo marginalmente su quello della domanda, attraverso il “Piano Straordinario per il Lavoro in Sicilia: Opportunità Giovani” intende affrontare questa sfida secondo una modalità attuativa fondata sul principio della integrazione e valorizzazione con quanto si sta realizzando a valere di altri dispositivi di programmazione, in particolare i Programmi operativi regionali FSE e FESR Obiettivo Convergenza 2007-2013. Nello specifico la strategia regionale perseguita attraverso il predetto Piano è indirizzata ad elevare l’occupabilità dei giovani rafforzandone la posizione relativa sul mercato del lavoro attraverso un insieme di interventi strutturali a rafforzare le opportunità di transizione dall’area non solo della disoccupazione ma anche dell’inattività verso quella del lavoro.

L’assessorato alla Formazione della Regione Siciliana spiega con queste parole il Piano Giovani: oggi infatti è  stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il tanto atteso bando. Si tratta di tirocini retribuiti in impresa e incentivi per l’assunzione.

A disposizione 100 milioni di euro per aiutare gli under 35 a trovare un impiego. È prevista un’indennità di partecipazione per i tirocinanti di 500 euro mensili per un massimo sei mesi, mentre per i disabili la somma sale a 750 euro e la durata massima è di 12 mesi. Per l’azienda saranno invece messi a disposizione 250 euro a tirocinante per l’attività di tutoraggio. Sono previsti anche incentivi all’assunzione destinati alle aziende. Si va da 6 mila euro per assunzioni a tempo indeterminato a 3.500 in caso di contratti a 24 ore settimanali. Bonus di 5 mila euro per contratti a tempo ma della durata di almeno 24 mesi.

Al momento è stato invece rinviato il bando per i tirocini rivolti ai giovani laureati che devono svolgere tirocinio negli studi professionali: periodi di pratica obbligatori per ottenere l’ iscrizione all’Ordine di riferimento. Riguardano gli aspiranti avvocati, psicologi, giornalisti, architetti. Per questa misura, l’assessorato ha stanziato 12 milioni di euro, indirizzandoli a 3.330 giovani laureati di età inferiore a 35 anni, rientranti nella categoria “lavoratori svantaggiati”.

Clicca qui per consultare l’Avviso del Programma giovani in Sicilia.

Related Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com