“Pensieri&Parole”. Sicilia, terra di conquista?

La Sicilia è stata sempre terra di conquista, dalla storia non abbiamo imparato nulla, eppure noi abbiamo subito le influenze di diversi popoli. Siamo greci, siamo romani, siamo arabi, siamo normanni, siamo spagnoli, etc, etc., siamo cioè un frutto misto, un popolo che si può forgiare il titolo di multietnico, un popolo sempre ospitale e tollerante.

Ma mi chiedo i siciliani, e in questo caso particolare, i palermitani cosa hanno da spartire con i cosiddetti padani? Popolo, se così si può dire, inventato, infatti storicamente non è mai esistito!

Eppure domenica 8 febbraio 2015 sono sbarcati sulle nostre coste capitanati dal loro segretario, questo sbarco, avvenuto con i moderni mezzi di trasporto, l’aereo, e non come fatto un tantinello di tempo fa quando il generale Garibaldi venne per fare l’Italia unita, con dei più semplici barconi con i mitici 1000.

Non so quanti padani sono sbarcati, non conosco l’esatto numero, ma sicuramente erano molto, ma molto di meno, eppure hanno trovato ad accoglierli un bel numero di nostri conterranei plaudenti, questa volta non ci sono voluti moschetti, cannoni o altre armi sono bastate semplicemente una maglietta ed i cannoli, si avete letto bene, non cannoni ma cannoli quelli con la ricotta. E da noi quando si parla di cannoli o di cassata ci sciogliamo e siamo più vulnerabili, infatti credo che gli applausi siano partiti da soli al solo pensiero di avere sotto il palato un bel cannolo bello fresco con tanto di cioccolato è una bella scorzerà d’arancia, uhm che leccornia che non ha eguali.

Sinceramente non ce li vedo i siculi con l’elmo con le corna di vichinga memoria, anche se mi dicono che è una falsa icona quella che vede i vichinghi indossare l’elmo cornuto, e poi al posto del sacro Po noi in Sicilia cosa offriamo l’Oreto? Non mi sembra opportuno! E dove ci riuniamo noi per le nostre feste, cosa offriamo per confrontarci con Pontida, Piano Battaglia? No, forse piano Provenzana? No, assolutamente no, se no rinasce la diatriba tra i catanesi ed i palermitani meglio sceglier un piano in terra neutra tipo Enna o Caltanissetta, quindi dà individuare.

Nei nostri stand cosa offriamo agli astanti, pane e panelle, pane con la milza, stighiole o meglio ancora arancine o arancini, ecco uno dei temi che potrebbero essere trattati come discussione nei simposi è proprio questo “l’arancina e/o arancino” è femmina o maschio?

Si ma questi cibi “street food” i cosiddetti volgarmente “cibi di strada” mal si adattano ai cibi tipici del nord.

E allora che fare, non saprei, meglio lasciare scemare la cosa, il tempo ci dirà come andrà a finire. Alla prossima puntata.

Car@pippo

Exit mobile version