FormazionePrimo Piano

PARTONO I CORSI DI FORMAZIONE DEI TUTORI PER MINORI STRANIERI

Politiche sociali: Via ai corsi per la formazione dei tutori per minori stranieri non accompagnati

 

Con una lettera indirizzata agli Uffici dei Garanti per l’Infanzia e l’Adolescenza dei Comuni della Sicilia e Alle Organizzazioni che prestano attività a favore di Minori Stranieri Non Accompagnati, l’assessore regionale alle Politiche sociali, Antonio Scavone, e il Garante regionale per l’Infanzia , Giuseppe Vecchio, hanno chiesto la disponibilità a collaborare per la selezione e la formazione degli Aspiranti Tutori e per l’aggiornamento dei Tutori già accreditati.

“I Presidenti dei Tribunali dei quattro Distretti ha affermato l’assessore Scavone- segnalano l’estrema urgenza di nuovi interventi formativi e, contemporaneamente, sollecitano la massima attenzione alla garanzia di qualificazione, motivazione e disponibilità degli Aspiranti alla funzione di Tutore. Di concerto con il Garante per l’Infanzia, l’Assessorato Regionale alle Politiche Sociali sta provvedendo ad organizzare le attività formative previste dalla legge”.

“Si propone di attivare un Corso di formazione on line- ha aggiunto Giuseppe Vecchio, Garante regionale per l’Infanzia- possibilmente articolato in sezioni differenziate per Distretto di Tribunale e, se necessario, in ulteriori sezioni di ambito in relazione al numero degli Aspiranti selezionati”.

Il Corso sarà svolto in collaborazione con Organizzazioni di provata esperienza nel campo della formazione per Tutori MSNA, secondo un programma conforme alle Linee Guida Nazionali vigenti.

Le domande di partecipazione dovranno essere indirizzate obbligatoriamente all’indirizzo dipartimento.famiglia@certmail.regione.sicilia.it specificando in oggetto: Garante Infanzia e Adolescenza Attività formativa.

La selezione avverrà tramite colloquio on-line per la valutazione delle competenze e delle motivazioni, condotto da esperti individuati di comune accordo fra il Garante e i Presidenti dei Tribunali per i Minorenni, e verterà sui profili essenziali del regime giuridico della funzione di tutore, sulla conoscenza della problematica dell’immigrazione, sulle motivazioni personali allo svolgimento della funzione. Saranno particolarmente apprezzate documentate esperienze di partecipazione a progetti di accoglienza, assistenza, accompagnamento di MSNA svolte presso Organizzazioni e Istituzioni impegnate in progetti nazionali, europei e internazionali.

 

 

Articoli Correlati

3 Commenti

  1. Calunnia e molestia alle spalle...ew131 con calamiggnatto 58...e il puffo fortuto insulso...... ha detto:

    Ottimo sono un migrante…

  2. bd 635 stalkers, passeggi berlusconisti in ciaca- cincilllàà e industria, minaccia e parolacce e cellulari pregiudicati e altri estorsori. ha detto:

    ottimo sono favorevole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button