Palermo, Vandalismo nelle scuole: si presentano come operai del comune

“In questi ultimi mesi – afferma l’Assessore Evola – alcune presunte ditte si sono presentate a nome del Comune in vari plessi della città per eseguire lavori di manutenzione. Due di questi presunti operai comunali sono stati fermati in tempo dalle forze dell’ordine mentre stavano smontando i pannelli del tetto di un asilo nido.

Episodi di questo genere si sono verificati ripetutamente – continua la Evola – segno di un’attenzione crescente da parte di soggetti malavitosi che mettono continuamente a rischio la sicurezza delle scuole. Non sono solo atti di vandalismo, ma metodi subdoli per sostituirsi ai veri operai, infiltrarsi all’interno delle scuole e chiedere compensi per prestazioni lavorative fittizie.

Chiunque venga inviato dall’Amministrazione per svolgere dei lavori, deve mostrare il cartellino identificativo e una copia dell’ordinativo. E’ necessaria – conclude l’Assessore – la massima attenzione da parte del personale scolastico che in caso di dubbio può contattare l’Assessorato per ricevere le informazioni necessarie”.

Comunicato stampa

Exit mobile version