Primo PianoSport

Palermo, un buon secondo tempo non basta contro questo Napoli. I partenopei vincono di misura grazie a un rigore di Higuain

palermo-napoli-0-1-diretta-calcio-770x513

Un Palermo bene a metà perde di misura contro il Napoli. A decidere il match un rigore (molto generoso) trasformato dal solito Higuain. Novellino si presenta con il 4-3-2-1 trasformato nel corso del match in un 4-4-2. Niente esordio per Cionek, Novellino gli preferisce Andelkovic mentre sulla destra confermato Struna. Solito centrocampo con Hiljemark, Jajalo e Chochev.

Il Napoli inizia il match subito molto aggressivo e già dopo tre minuti va vicino al gol: Allan dalla destra mette in mezzo un pallone velenoso che Sorrentino riesce solo a toccare Insigne più veloce di tutti prova a ribattere in rete stavolta però Sorrentino è bravo e respinge la conclusione in corner. Il Palermo è assente, troppi errori e anche troppa paura. Il Napoli gestisce senza fretta incatenando il Palermo tutto in difesa, ma al 22′ gli ospiti passano: contatto dubbio, su azione da calcio d’angolo, Andelkovic-Albiol. L’arbitro non ha dubbi e assegna il rigore che Higuain (eguagliato il suo record personale di 29 reti con il Real nella stagione 2009-2010) trasforma spiazzando Sorrentino. Il Palermo, dopo il gol subito reagisce cercando di alzare il baricentro; al 43′ ha l’opportunità di pareggiare col Mudo Vazquez che ben servito da Gilardino prova la conclusione a giro dal limite, ma Reina si supera deviando con le punta delle dita il pallone. Con questa occasione si chiude la prima frazione di gioco.

La ripresa inizia con un Palermo più organizzato e più aggresivo, ma le occasioni da rete latitano per i rosa mentre il Napoli nel giro di quattro minuti va vicino allo 0-2: prima al 56′ con un’azione tutta di prima Higuain-Jorjinho che libera Insigne davanti a Sorrentino che si rende protagonista di una super parata salvando il risultato, al 60′ lo stesso Insigne, servito da Higuain prova la concluse a giro al limite ribattuta dalla difesa rosa, ma nel rimpallo Insigne riprende palla e calcia di sinistro mandando il pallone alto. Il Palermo non si riesce a rendere pericoloso dalle parti di Reina solo tanto pressing. Il Napoli controlla senza difficoltà non spingendo  sull’acceleratore. L’ultima azione della partita è di Mertens che ben servito da Higuain prova a battere Sorrentino che anche questa volta si fa trovare pronto parando il tiro.

Il Palermo rimane a quota 27, +1 sul Frosinone e +2 sul Carpi che proprio ieri ha battuto per 2-1 i ciociari. Sabato prossimo, i rosa saranno impegnati a Empoli. Trasferta insidiosa, ma è obbligatorio fare punti.

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: