Primo PianoSport

Palermo, Tedesco: “Contro il Sassuolo sarà dura, giocano un ottimo calcio. Troppi errori contro il Milan”

P_20160129_141211_1

Giorno di partenza per il Palermo del duo Schelotto-Tedesco, impegnato domenica alle ore 15 a Reggio Emilia contro il Sassuolo. Sono 23 i convocati: Struna assente per un affaticamento, Pezzella e Marson raggiungeranno i compagni nella serata di domani dopo la partita della Primavera a Empoli. Giovanni Tedesco ha parlato in conferenza stampa allo stadio Renzo Barbera.

Prima volta sulla panchina del Renzo Barbera da allenatore del Palermo: “Emozione grandissima sedersi nella panchina del Barbera. Dopo il fischio d’inizio l’emozione è passata. Ringrazio i tifosi. La squadra, a parte cinque elementi, non la conoscevo. Sono un bellissimo gruppo di grandi professionisti e non ho avuto nessun problema a inserirmi”. Sconfitta contro il Milan? “La partita contro il Milan era stata preparata in maniera diversa. Abbiamo regalato un tempo e con grandi squadre come il Milan poi viene difficile recuperare: Siamo consapevoli dei nostri mezzi e del fatto che dobbiamo raggiungere al più presto la salvezza, il nostro obiettivo”.

Cristante? Un giovane interessante con grande tecnica. Ha giocato poco negli ultimi anni, ci può dare una grande mano. Si ritaglierà il suo spazio nel corso della stagione. Gilardino? Professionista straordinario. Gente come lui, Sorrentino, Maresca sono quelli che devono spingere la squadra in ogni gara”

10 anni fa l’esordio con la maglia del Palermo: “Quel giorno ricevetti la chiamata di Foschi che mi fece questa proposta. Non ci pensai due volte, era un sogno che si stava avverando. L’esordio a Reggio Calabria contro la Reggina, la squadra che mi ha lanciato tra i professionisti è stato bellissimo. Dopo la partita ci fu la contestazione dei tifosi, il Palermo non stava attraversando un bel periodo poi sul traghetto ci siamo chiariti con i tifosi

Sassuolo? “I neroverdi sono la squadra che giocano il miglior calcio insieme al Napoli. Hanno lo stesso allenatore da quattro anni e hanno una rosa composta da giocatori di qualità. Dovremo fare una partita attenta”

Goldaniga? E’ stato un tocco istintivo, certo ha influito pesantemente sul risultato. Lui è abbastanza sereno. Giocatore aggressivo che attacca sempre in avanti, legge sempre le azioni degli avversari in anticipo. Dopo la partita contro il Carpi, gli ho detto una frase che diceva sempre Mazzone “Difensore scivoloso, difensore pericoloso”. Poi in campo prendere la decisione giusta è sempre complicato”

Modulo e turnover?Modulo non è un problema anche perché in questi mesi ha cambiato sempre. Turnover non credo, il nostro obiettivo è dare un’identità alla squadra”

Errori difensivi contro il Milan? “Gli errori nella partita di mercoledì sono dettati dalla poca esperienza. UN mix di errori indivuali e di reparto”

Morganella? “Ci tiene sempre a fare bene, io già lo conoscevo perché abbiamo giocato un anno insieme. E’ attaccato alla maglia e poi dà sempre tutto per il bene della squadra. Il suo lavoro sulla destra è importante, spinge molto”.

Emergenza centrocampo: “Jajalo è squalificato, Maresca ha ancora fastidio all’adduttore. Fortunatamente abbiamo recuperato Brugman oltre a avere Cristante. Non sono preoccupato

 

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: