Primo Piano

Palermo sulle nomine RAP è polemica contro il Sindaco

Chinnici e Giaconia (Avanti Insieme) manifestano il loro dispiacere

“Avevamo accolto favorevolmente la nomina dell’Avvocato Maurizio Miliziano come Amministratore Unico della Rap soprattutto per la sua importante  esperienza e competenza nel settore gestione rifiuti, nonché per la conoscenza  dell’Azienda.
Adesso, invece, con dispiacere, apprendiamo che lo stesso non potrà  proseguire nell’incarico conferitogli dal sindaco in quanto per legge  “inconferibile”, come segnalato dal capo di gabinetto Dott. Sergio Pollicita.  Peccato davvero, perché Miliziano aveva iniziato bene: con la sua determinazione e sensibilità nei confronti dei tanti problemi legati alla gestione dei rifiuti in Città, aveva iniziato un percorso di condivisione e partecipazione mirato a riavvicinare la Rap ai Palermitani, operazione che col passare del tempo non poteva che sortire benefici per la Città e per la stessa Rap.  Adesso, però, l’Amministrazione Comunale, come ha fatto dopo la decadenza del Cda presieduto da Giuseppe Norata, in tempi brevi dovrà individuare una nuova figura per sostituire Miliziano.La Rap attraversa un momento complicato che allo stesso tempo la rende fragile: ha bisogno quindi da subito di una governance capace di condurla fuori dalla tempesta, soprattutto in vista dell’ imminente saturazione della sesta vasca e della  trattazione in Consiglio Comunale  del Pef Tari, il cui esito determinerà il futuro dell’Azienda stessa e il mantenimento della pubblicità dei servizi che la stessa eroga”.

 

Lo dichiarano Valentina Chinnici e Massimo Giaconia del gruppo Avanti Insieme

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button