CronacaPrimo Piano

Palermo, sorpassa agenti in borghese: trovato con 500 chili di droga

Foto Internet

Gli agenti della Squadra mobile di Palermo hanno arrestato un agricoltore per detenzione e spaccio di droga. Salvatore Damiano, questo il nome dell’uomo, 48 anni, trasportava su un autocarro circa cinque quintali di hashish.

Superata la barriera autostradale di Buonfornello, l’autista del camion non solo ha cominciato a lampeggiare e a usare il clacson con insistenza per far spostare l’auto che si trovava davanti a lui, ma, una volta sorpassata, ha affiancato la macchina gridandogli contro. Peccato che a bordo di quella vettura ci fossero due poliziotti dell’antidroga in borghese.

Il camionista è stato accompagnato presso gli uffici della caserma “Pietro Lungaro” a Palermo, e l’autocarro è stato parcheggiato nel piazzale antistante, dove era in corso una sessione addestrativa di alcune unità cinofile. Solo così si è scoperto che all’interno del camion si trovavano diversi panetti avvolti in cellophane e nastro adesivo, tutti contenenti hashish e del peso di 200 grammi circa ciascuno, per un peso complessivo di quasi 500 chilogrammi e un valore al dettaglio stimato in oltre 2 milioni di euro.

L’uomo è stato arrestato. Indagini sono in corso per individuare fornitori e destinatari della droga sequestrata, che da una prima analisi effettuata con il narcotest” sembra essere di elevatissimo principio attivo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button