Palermo, scatta l’arresto per Massimo Ciancimino

Con l’accusa di evasione fiscale e associazione a delinquere è stato arrestato a Palermo Massimo Ciancimino, figlio dell’ex sindaco di Palermo e imputato nel processo sulla trattativa Stato-mafia.

L’ordine è arrivato dal Gip di Bologna ed è stato eseguito dalla Guardia di finanza di Ferrara, coadiuvata dalla finanza di Palermo.

L’arresto è arrivato in seguito ad una serie di indagini condotte dai pm Nicola Proto e Barbara Cavallo riguardo una maxi evasione dell’Iva legata al commercio dell’acciaio.

Exit mobile version