CronacaPrimo Piano

Palermo ricorda Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie e l’agente Russo

foto ufficio stampa

32 anni fa il prefetto Carlo Alberto Dalla Chiesa, la moglie Emanuela Setti Carraro e l’agente Domenico Russo, venivano uccisi in un attentato in via Isidoro Carini. Era il 3 settembre 1982. Questa mattina la città di Palermo li ha voluto commemorare.

Il sindaco Leoluca Orlando ha partecipato questa mattina alla cerimonia per l’anniversario dell’uccisione del generale deponendo una corona di fiori davanti alla lapide che ricorda il luogo dove trovarono la morte.

“La speranza non è morta quel 3 settembre di 32 anni fa – ha detto il sindaco Orlando rispondendo ai cronisti – Quel giorno ha rappresentato una svolta e la lotta alla mafia è diventata una questione nazionale. Oggi la realtà siciliana è cambiata profondamente”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button