Primo Piano

Palermo, Procura generale denuncia illiceità nella gestione dell’Amia

Il Rappresentante della Procura Generale Ignazio De Francisci, durante la cerimonia di apertura dell’Anno Giudiziario del Distretto di Palermo, ha denunciato con forza le disfunzioni e l’illiceità nella gestione dell’AMIA negli ultimi anni e ancora oggi.

Commentando tali dichiarazioni, il Sindaco Leoluca Orlando ha dichiarato che “L’attuale disastrosa condizione chiama in causa anche la responsabilità degli Amministratori straordinari nominati dal Ministero dello Sviluppo Economico e tutt’ora in carica, nonostante la mia forte e circostanziata denuncia invita a con note formali al Ministero fin dal mese di agosto.”

“L’Amministrazione comunale – prosegue Orlando – pur non essendo titolare del controllo sull’operato dell’Azienda e non essendo quindi responsabile degli attuali disservizi, chiede scusa a tutti i cittadini per la non adeguatezza dei servizi di igiene ambientale resi dall’AMIA e intende costituirsi parte civile in ogni eventuale procedimento a carico dei responsabili di questa situazione.”

“L’Amministrazione comunale si è adoperata e si adopererà per liberare la città e l’AMIA da una cappa soffocante di illegittimità, ruberie e sprechi.”

Comunicato stampa

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button