CronacaPrimo Piano

Palermo, Piazza XIII vittime come cacatoio pubblico a cielo aperto. La Lega denuncia

Gelarda-Pitarresi feci umane e profilattici in piazza XIII vittime. Questa la Palermo di Orlando.

 

“Dietro lo storico obelisco di Piazza XIII vittime, lo spettacolo che si presenta è a dir poco nauseabondo- a dichiararlo Igor Gelarda capogruppo lega a Palermo insieme a Maria Pitarresi, consigliera della primaLega, Igor Gelarda,  circoscrizione. Pieno di feci umane e di preservativi sembra di essere in una baraccopoli. È chiaro che questa parte di piazza viene utilizzata per amori a pagamento offerto dalle prostitute, prevalentemente straniere, che abbondano la sera in questa zona. Ma anche da parte di alcuni clochard che vivono in zona ed hanno delle esigenze fisiologiche che non riescono a smaltire altrove. Proprio mentre eravamo qui, per il sopralluogo, abbiamo visto uno straniero urinare liberamente sull’obelisco con la massima tranquillità.
Piazza XIII vittime è la fotografia perfetta di questa città dalla finta accoglienza verso gli immigrati e dell’abbandono dei palermitani, la triste Palermo del sindaco Orlando. Chiederemo immediatamente la pulizia alla Rap, ma anche l’illuminazione dietro questo importante monumento ma soprattutto un’azione delle forze dell’ordine che mandino via le prostitute e riportino ordine nella piazza. E soprattutto qualcuno delle attività sociali del comune che si occupi dei clochard che vivono, o forse meglio dire sopravvivono, in questa importante e storica piazza della città- concludono Gelarda e Pitarresi”

Articoli Correlati

2 Commenti

  1. giacy bocca di fogna e simule losche soggette proferiscono ingiurie industria passeggio. di petronilli stalkers simulano reato ha detto:

    ho un testimone?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button