Palermo, per battere il Frosinone serve il miglior Vazquez

Nella delicata partita di sabato pomeriggio contro il Frosinone, Ballardini potrà contare nuovamente sul Mudo Vazquez che ha scontato la giornata di squalifica. Tutti, società e tifosi sperano di trovare un Franco Vazquez simile a quello che l’anno scorso in coppia con l’amico Dybala ha fatto sognare tutta Palermo. Il rendimento del Mudo di quest’inizio stagione è molto altalenante. Se all’inizio le cause potevano essere attribuite alla  partenza della Joya che ha scaricato sul numero 20 rosa tutta la responsabilità della squadra, la poca sintonia con Gilardino e le continue voci di mercato adesso con l’esonero di Iachini, il Mudo sembra aver perso quel poco di serenità che gli era rimasta. Ricordiamo che se adesso Vazquez è  finito nelle mira di importanti top club lo deve a Iachini ( Zamparini non la pensa così) che l’ha riportato in prima squadra facendolo crescere. Un vero campione, però si vede nei momenti più difficili e di certo sia lui che il Palermo in queste settimane non stanno attraversando un bel momento. Già a Bergamo, da parte del Mudo è arrivato un segnale di ripresa dal punto di vista mentale: infatti, nonostante la squalifica Vazquez ha voluto affrontare la trasferta di Bergamo insieme ai compagni, incitandoli durante tutta la partita. Adesso ci si aspetta una ripresa anche in campo, già a partire dalla partita col Frosinone. La salvezza del Palermo passa anche dai piedi del Mudo.

Exit mobile version