Primo PianoSport

Palermo, Novellino è chiamato a una impresa: recuperare una squadra psicologicamente distrutta

Oggi è il giorno della firma di Walter Novellino come nuovo allenatore del Palermo. “L’uomo delle promozioni” è chiamato a una vera e propria impresa: salvare una squadra in questo momento allo sbando.  L’ultimo gancio da k.o. alla squadra è stato dato ieri dai tifosi che si sono resi protagonisti di una dura contestazione davanti ai cancelli, prima prendendosela con il patron Zamparini e dopo con i giocatori, i quali sono stati costretti a rimanere all’interno del centro sportivo in attesa che l’ira degli ultras si placasse. Verso le 18.30 i giocatori iniziano a uscire: momenti di tensione tra un tifoso e Giancarlo Gonzalez, fortunatamente è intervenuta la polizia a far calmare il sostenitore dei rosa.

Novellino si è detto “felice di poter allenare il Palermo”, ma prima di accettare la proposta di Zamparini l’ex tecnico del Modena ha voluto delle garanzie: piena autonomia tecnica, valutando tutti allo stesso modo senza precludere nessuno.

Tattica: Novellino predilige, come  modulo un classico 4-4-2 o in alternativa un più offensivo 4-3-3. Qualità e regista sono gli elementi che caratterizzano le squadre del  Monzón, soprannominato così per la somiglianza con l’omonimo pugile.

A breve l’ufficialità da parte della società dopo di che potrà ufficialmente iniziare l’avventura di Novellino col Palermo. Domenica sera al Barbera arriva il Napoli e i tempi per preparare la partita sono stretti.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: