Tempo Libero

Palermo, isola pedonale piazza San Domenico: “modello da seguire?”

Piazza San Domenico

Riceviamo e pubblichiamo integralmente una lettera aperta di una cittadina palermitana in merito all’isola pedonale di piazza San Domenico.

“Sono una residente che ribadisce la positività di rendere piazza San Domenico isola pedonale però nei giorni scorsi il “Tgs notizie Sicilia” afferma che l’isola pedonale di San Domenico è un modello da prendere come esempio per le altre piazze della città, mi chiedo: siamo certi che sia un modello da seguire? Credo di no per tanti motivi in primis la piazza non è pulita e di questo non accusiamo sempre il cittadino perché non ci sono contenitori e quello che c’è è sempre stracolmo; le piante non sono curate e le loro foglie sono secche; è diventata una casa dormitoio a cielo aperto perché la sera è abitata da barboni e senzatetto non sono razzista anzi in questo periodo hanno un posto dove dormire e per finire avevamo, noi residenti, sopportato la settimana del festino i concerti del palco allestito in piazza… e vabbè era il festino ma questa sera perché altro evento musicale assordante per noi residenti senza tenere conto che in zona vivono anziani e persone con patologie e vanno a coricarsi presto o ancora persone che per motivi di lavoro vorrebbero riposare tranquilli.

Chiedo a Voi Assessori se volete creare una buona isola pedonale tenete conto delle esigenze pratiche di chi vive 24 ore su 24 in questa zona limitrofa alla piazza.Via Meli è impedita sia per fare accedere un eventuale pronto soccorso sia per i residenti che con la propria auto sono costretti a fare enormi percorsi per arrivare o allontanarsi dalla via. Ribadisco piazza San Domenico è una bretella che collega e rende più scorrevole il traffico, allora perché non pensare una soluzione che venga incontro anche alle esigenze di chi vive intorno alla piazza? Grazie per avermi consentito di utilizzare questo spazio per il mio libero sfogo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare
Close
Back to top button