Palermo, incontro operativo per la vivibilità delle aree ospedaliere

L’Ospedale Civico di Palermo

Si è svolto stamattina a Villa Niscemi un incontro operativo fra l’Amministrazione comunale e alcuni rappresentanti della “Cittadella ospedaliera” costituita dall’area degli ospedali Civico, Policlinico e dei Bambini.

Argomento dell’incontro è stato la predisposizione di un piano di interventi volti a favorire la vivibilità, l’accessibilità e la fruibilità dell’area da parte dei cittadini e degli operatori della sanità.

Per il Civico erano presenti Carmelo Pullara, commissario straordinario e Renato Li Donni, direttore sanitario. Per l’Ismett, il Direttore medico-scientifico Bruno Gridelli e il Direttore Sanitario Ugo Palazzo. Per il Policlinico il preside della facoltà di Medicina, Giacomo De Leo e il Direttore Generale Mario La Rocca. Per l’amministrazione comunale erano presenti il sindaco Leoluca Orlando e gli assessori Agata Bazzi, Agnese Ciulla e Cesare Lapiana. Era anche presente il Comandante della Polizia Municipale Vincenzo Messina.

Nel corso della riunione si è stabilito di creare una collaborazione e un dialogo costante fra le amministrazioni coinvolte, vista la delicatezza e l’importanza dei servizi resi alla cittadinanza e la necessità di renderli più facilmente fruibili ed accessibili.

In particolare, da parte dell’Amministrazione comunale e su richiesta degli operatori della sanità, si predisporrà nelle prossime settimane un piano volto a:

– migliorare la viabilità su via Tricomi, all’altezza dell’area di emergenza, per facilitare l’accesso al pronto soccorso e aumentando la vigilanza di contrasto ai posteggiatori abusivi;

– riorganizzare e migliorare la viabilità attorno all’Ospedale dei Bambini sia in modo transitorio che in modo definitivo al termine degli attuali lavori di ampliamento e ristrutturazione;

– affrontare con adeguati provvedimenti preventivi e di assistenza il fenomeno dell’accattonaggio e la presenza di barboni all’interno dell’area ospedaliera ed in particolare del Pronto Soccorso del Civico;

– contrastare la presenza di cani randagi all’interno dell’area ospedaliera;

– verificare la possibilità di un collegamento viario diretto fra il Civico e il Policlinico;

– incrementare l’offerta di trasporto pubblico a servizio delle aree interessate anche in collegamento con aree a parcheggio già esistenti.

Una volta redatto il Piano ed avviati i primi interventi,  si svolgeranno periodicamente delle riunioni di verifica e coordinamento.

“L’incontro di oggi – ha affermato il sindaco – è stato particolarmente importante perché è servito a riallacciare un dialogo non solo formalmente istituzionale, ma, soprattutto, operativo e fattivo per affrontare alcuni problemi che da molti anni affliggono l’area dei due grandi poli ospedalieri. É importante che si sia deciso di tenere degli incontri periodici di verifica che ci permetteranno di monitorare costantemente l’andamento della situazione”.

Exit mobile version