Politica

Palermo, Figuccia: “Ma il piano urbano si e’ perso in mezzo al traffico?”

“Non capisco – dice Angelo Figuccia, capogruppo del Partito dei Siciliani-Mpa a Sala delle Lapidi – quali lungaggini burocratiche possano bloccare il Piano urbano del traffico all’interno dei meandri degli uffici comunali.

Mi chiedo cosa ci sia dietro: interessi di super burocrati dirigenti del Comune di Palermo che fanno ostruzionismo all’Amministrazione o, peggio ancora, è l’Amministrazione stessa che non è capace di evadere un piano di tale importanza per tutta la città?

Il PUT è parte integrante del nuovo piano industriale dell’Amat, con l’azienda costretta a tenere ancora riservato lo strumento, vincolato da limiti che verrebbero superati dall’approvazione dello stesso Piano urbano del traffico. Il risultato è che a soffrire di queste inutili e strumentali beghe è proprio l’azienda di trasporto pubblico urbano e di conseguenza tutti i cittadini.

Appaiono, a mio avviso, prive di alcun senso le dichiarazioni di alcuni dei componenti del partito di maggioranza all’interno del Consiglio Comunale, come ad esempio quelle del segretario provinciale IDV Pippo Russo, o ancora quelle del vice presidente vicario del Consiglio Comunale Nadia Spallita che in definitiva si pongono solo in contrasto con quello che dovrebbe essere il loro stesso obiettivo istituzionale: il benessere della città e dei palermitani.

Sarebbe interessante sapere cosa ne pensano il sindaco Orlando ed il suo vice La Piana. Quest’ultimo, infatti, da assessore alle Partecipate e da ex presidente dell’Amat, dovrebbe sapere bene quanto è importante l’approvazione del Piano Urbano del Traffico, che al momento non è ancora arrivato neanche al vaglio delle competenti Commissioni Consiliari”.

Comunicato stampa

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button