Arte e CulturaPrimo Piano

Palermo, domenica 13 ottobre con FaiMarathon

Domenica 13 ottobre la “FAIMARATHON”, una passeggiata culturale, non competitiva, tra gli oratori del centro storico nel capoluogo siciliano alla scoperta dei grandi edifici storici di Palermo, dove tutti possono partecipare.

“L’unica maratona che si corre con gli occhi” promossa dal FAI – Fondo Ambiente Italiano – e da Il Gioco del Lotto, attraverserà contemporaneamente 90 città italiane con l’obiettivo di vivere una giornata all’insegna della cultura per riempirsi gli occhi e lo spirito delle bellezze che ci circondano.

Il percorso si svolgerà a partire dalle 10.00 con partenze scaglionate fino alle 12.00 e ultimo ingresso alle 18.00 con partenza dal Chiostro della Facoltà di Giurisprudenza.

Il percorso prevede 12 tappe articolate tra: l’Oratorio di S. Giuseppe dei Falegnami (via Maqueda), l’Oratorio della Madonna del Fervore (via d’Alessi), la Cappella delle Dame al Giardinello (via Ponticello, 39), l’Oratorio del sabato (Piazza Casa Professa), la Cappella della Soledad (Piazza della Vittoria), S. Mercurio (Cortile S. Giovanni degli Eremiti), il Carminello (via Porta Sant’Agata), l’Oratorio di Sant’Orsola (via Maqueda), l’Oratorio dei Bianchi (Piazza dei Bianchi), SS. Crocifisso alla Magione (Piazza Magione), l’Immacolatella (via Immacolatella), l’Hotel di Palazzo Sitano (Piazza Marina 114) e l’Archivio di Stato (Corso Vittorio Emanuele).

Le iscrizioni alla FAIMARATHON si potranno effettuare on line sul sito www.fondoambiente.it oppure prima della partenza presso i banchi FAI, direttamente domenica 13 ottobre.

Per la partecipazione sarà richiesto un contributo minimo a partire da 6 Euro per gli adulti, ridotto a 5 Euro per gli iscritti FAI.

A tutti i partecipanti verrà distribuito un kit comprendente uno zaino, una pettorina, l’itinerario della maratona, una cartolina per segnare le tappe effettuate, un biglietto d’ingresso omaggio in uno dei Beni della Fondazione ed un adesivo a sostegno della campagna “Ricordati di Salvare l’Italia”.

L’iniziativa si pone infatti come obiettivo quello di far conoscere meglio la città ai suoi fruitori, il che significa imparare ad amarla e ad averne cura, riscoprendo quei luoghi che attraversiamo tutti i giorni senza accorgerci del loro valore, distratti dalla fretta.

Tutti coloro che completeranno il percorso FAIMARATHON riceveranno un originale magnete da collezione.

Ma non sono ancora finite le novità rispetto alla precedente edizione e le sorprese. Novità di quest’anno sarà il pranzo a sacco preparato da Altrakucina, sponsor tecnico del FAI, che sarà possibile avere con un piccolo contributo al momento dell’iscrizione, scegliendo fra tre menù: normale, vegetariano e per bambini, da ritirare in una delle tante e bellissime tappe del percorso della maratona.

Per restare sempre informati sarà inoltre possibile scaricare gratuitamente la speciale App FaiMARATHON per smartphone con tutte le indicazioni relative a percorsi, luoghi, orari di partenza e fotografie.

 Alessia Davì

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button