Primo Piano

Palermo: disservizi illuminazione causa maltempo. Operatori AMG a lavoro

(di redazione) Gli operatori di AMG Energia sono al lavoro in varie zone della città per eseguire interventi e riparazioni di guasti conseguenti al maltempo. Le squadre sono state impegnate anche nella riaccensione di impianti spenti dai meccanismi di protezione che entrano in funzione per la presenza di temporanei cali di isolamento. Le maggiori criticità si sono registrate soprattutto nel centro storico, nella zona della cattedrale, ma anche nella zona limitrofa a piazza Olivella. In particolare, lunedì sera sono rimasti disattivi due circuiti collegati al quadro di bassa tensione “Simone di Bologna”, zona cattedrale, sul quale ieri è stata subito eseguita una riparazione.

 Anche stasera, come è già stato fatto lunedì e martedì, proseguiranno, compatibilmente con le condizioni meteorologiche, le verifiche sul regolare funzionamento degli impianti di illuminazione del centro storico e del resto della città.

Lunedì sera il maltempo ha messo fuori servizio fino alle 22:30 la cabina di media tensione denominata “Fondo Bracco” impedendo il funzionamento degli impianti di illuminazione della zona fra largo Zappalà e viale Lazio.

“A causa della forte presenza di umidità, spiega l’amministratore Mario Butera, un blocco meccanico impediva la riattivazione dell’interruttore della cabina, generando scariche di tensione. Grazie all’ intervento dei nostri operatori e alle attività fatte in emergenza, il servizio è stato ripristinato intorno alle 22:30. Sulla base dell’allerta meteo che era stato diramato, comunque, eravamo già pronti ad affrontare eventuali criticità e la stessa cosa verrà fatta per i prossimi giorni”.

Sui cavi di media tensione della cabina, ieri gli operatori della società hanno effettuato la sostituzione dei collegamenti terminali, il cui isolamento è stato danneggiato dalle scariche di tensione. E’ stato completato anche un intervento in piazza Tredici Vittime, dove la pioggia infiltratasi in un pozzetto della pubblica illuminazione aveva messo fuori uso una parte dell’impianto. Riparato anche un guasto in via Sperone con la riaccensione di una dozzina di punti luce.

Tra le altre attività, gli operatori di AMG Energia hanno provveduto alla verifica e riaccensione dei punti luce presenti nel tratto iniziale di via Pietro Bonanno (il resto dell’impianto è disalimentato da anni) ed è in corso la riparazione di un guasto ad una porzione dell’illuminazione di via Cardinale Rampolla. E’ stato ultimato, infine, un intervento programmato per la riaccensione dei punti luce presenti nel sottopasso di via Spadolini. La revisione e riaccensione con sostituzione delle lampade è stata effettuata su 64 plafoniere: sono stati sostituiti 128 neon da 58 watt, 12 reattori e 72 starter. Nella porzione rimanente della strada sono state sostituite 47 lampade al sodio alta pressione.

Tra le criticità si segnala la disattivazione di 70 punti luce nella zona di viale Strasburgo, dove gli operatori di AMG Energia hanno dovuto disattivare uno dei due circuiti di alimentazione dell’illuminazione per la presenza di un cavo ormai vetusto, privo di isolamento. Dopo aver effettuato vari tentativi di riparazione in manutenzione ordinaria senza alcun esito, a tutela della pubblica incolumità il cavo è stato disalimentato. Della situazione sono stati informati gli uffici comunali competenti. Per ripristinare il funzionamento del circuito è necessario un intervento di manutenzione straordinaria. Rimangono in funzione a punti luce alternati le vie Strasburgo (dal civico 154 sino all’ incrocio con via Maltese), Francia, Germania, Spagna, Prezzolini, Principe di Pantelleria lato monte, vicolo Pantelleria lato monte. Impianti del tutto spenti in via Maltese in quanto collegati soltanto al circuito disattivato.

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: