Cronaca

“Palermo diritti al centro”, protocollo d’intesa con Amnesty International

La Giunta Comunale ha approvato il Protocollo di Intesa tra Comune di Palermo e Amnesty International (Sezione Italiana Circoscrizione Sicilia), per la realizzazione del progetto “Palermo: diritti al centro”.

Scopo dell’accordo, che avrà validità di un anno, quello di promuovere e attivare tutte quelle attività volte alla tutela e alla valorizzazione dei diritti umani e della pace, come pratiche quotidiane, non secondarie, nelle scelte amministrative e politiche della città di Palermo.

Tra le varie azioni, lo schema di Protocollo prevede il conferimento della cittadinanza onoraria ad almeno un condannato a morte, tra una rosa di biografie fornite da Amnesty e l’intitolazione di una o più vie/piazze della città a coloro che hanno dedicato la vita alla difesa dei diritti umani.

“Questo accordo – ha detto il Sindaco Leoluca Orlando – permette alla città di Palermo di intensificare il ruolo di Capitale dei diritti, della pace, dell’integrazione e dell’uguaglianza, e avvia anche i lavori per la conferenza annuale commemorativa della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani a Palazzo Cefalà che conferisce un premio ad attiviste ed attivisti che si sono distinti nella loro azione di tutela”.

“La scelta dell’amministrazione comunale di siglare un protocollo con Amnesty International – ha detto l’Assessore alla Partecipazione Giusto Catania – è il segno di una volontà di caratterizzare Palermo come città dei diritti umani e di investire sulla tutela e la valorizzazione dei diritti fondamentali. Il protocollo firmato oggi prevede una forte interlocuzione con la Consulta del culture al fine della costruzione della città Interculturale”.

Particolare attenzione sarà data, infine, alle attività di educazione ai diritti umani: previsti due corsi formativi rivolti ai docenti o ad altra categoria settoriale, una mostra connessa alle tematiche del concorso fotografico “Riscattati” e un altro concorso aperto alle scuole di Palermo di ogni ordine e grado in relazione allo studio della tematica riguardante i Difensori dei Diritti Umani.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button