Cinema-Teatro-Musica

Palermo: di scena il progetto Giovani Musicisti del Conservatorio

Prima di due serate dedicate ad ospitare le performance degli studenti che nel corso di questa prima parte del 2015 hanno aderito al progetto GMC – Giovani Musicisti del Conservatorio, in programma lunedì 22 giugno alle ore 21 in Sala Scarlatti.

Il progetto GMC, coordinato da Irene Inzerillo e Donatella Sollima insieme a Massimo Bentivegna, in collaborazione con numerosi altri docenti del Conservatorio, coinvolge allievi provenienti dalle diverse classi di strumento avviandoli alla pratica concertistica sia in veste di solisti che in ensemble.

Creato nel 2011, il progetto GMC – Giovani Musicisti del Conservatorio nasce dal desiderio di valorizzare gli allievi di maggior talento offrendo loro un percorso di studio più possibile completo che li guidi, anche per mezzo di seminari monografici, alla scoperta dei diversi generi di spettacolo. Di questo percorso costituiscono un momento essenziale le esibizioni pubbliche dei giovani artisti.

Gli allievi del programma GMC si sono esibiti, oltre che in Conservatorio, in occasione della XL edizione dell’AEC tenutasi a Palermo nell’autunno 2013 e presso l’Auditorium della RAI di Palermo nell’aprile 2015.

In occasione di questa esibizione si avvicenderanno sul palcoscenico della Sala Scarlatti Salvatore Campanella, Giovanni De Vincenzi, Silvia Di Chiara, Federico Di Noto, Martina Ferro, Alessandro Laura, Gabriele Laura, vincitore nei giorni scorsi del concorso “Crescendo- Giovani talenti della classica” promosso dalla Fondazione Orchestra Sinfonica Siciliana, Samuele Librizzi, Alessandro Lo Giudice, Edoardo Loria, Rosamaria Macaluso, Salvatore Macaluso, Giovanni Migliore, Enrico Montalto, Raffaele Pullara, Gabriele Scarpaci, Mauro Schembri, recentemente qualificatosi al secondo posto per la sezione “Mandolino” del Premio “Claudio Abbado” promosso dal MIUR – AFAM, Carmen Sottile, Gioacchino Tubiolo accompagnati al pianoforte da Giovanni Conciauro, Massimiliano Seggio ed Emanuela Spina.

Per loro un programma di musiche tra Ottocento e Novecento che includerà pagine di Brahms, Chopin, Doppler, Galliano, Kurtág, Liszt, Messager, Pullara, Poulenc, Prokofiev, Saint Saëns, Singelée.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Informazioni 091.580921 –  www.conservatoriobellini.it)

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: