Cronaca

Palermo: caso skipper, ex sindaco Cammarata condannato a tre anni

Diego Cammarata. Foto Internet

Diego Cammarata, ex sindaco di Palermo, e Franco Alioto, ex operaio della Gesip sono stati condannati entrambi a tre anni e all’interdizione dai pubblici uffici per 5 anni per il cosiddetto “caso skipper” con l’accusa di concorso in truffa e abuso d’ufficio.

Sia Cammarata che Alioto dovranno risarcire anche la Gesip stessa; per il Comune il risarcimento ammonta a 50mila euro, mentre per la Gesip la quota è di 20mila euro immediati, mentre il resto del risarcimento sarà liquidato dai giudici civili.

L’accusa aveva formulato le richieste a seguito del fatto che Cammarata avrebbe utilizzato l’operaio Gesip come skipper della sua barca privata durante le ore di lavoro.

La vicenda risale al 2009 e fu denunciata per prima dal programma satirico Striscia la Notizia e ha visto coinvolto anche l’ex direttore della società Giacomo Palazzolo, condannato a due anni dopo un processo con rito abbreviato, pena sospesa.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button