CronacaPrimo Piano

Palermo, Carabinieri: con la scusa della sigaretta lo accerchiamo e lo derubano

Carabinieri, derubano il cellulareCarabinieri, derubano il cellulare

[LO AVVICINANO CON UNA SCUSA, LO AGGREDISCONO E POI GLI RUBANO IL CELLULARE. CARABINIERI ARRESTANO UN GIOVANE]

 

PALERMO:  stanotte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato per il reato di rapina in concorso, Moschetto Daniele, nato a Ferrara, classe 1992, residente a Palermo.

Poco dopo mezzanotte i Carabinieri di pattuglia per le vie del centro,  in c.so V. Emanuele, all’altezza di piazza Bologni,  notano due giovani rincorrersi ed uno di questi chiedere l’intervento della “Gazzella”.

Uno dei due, la vittima, riferiva di essere stato avvicinato da tre soggetti che gli chiedevano una sigaretta e mentre cercava di prendere del tabacco, in suo possesso, da potere eventualmente offrire, uno di questi gli sferrava un colpo al petto e gli sfilava il telefono cellulare che aveva in mano.  Gli altri due invece lo spintonavano facendolo cadere al suolo.

La vittima si rialzava e si metteva all’inseguimento del gruppo riuscendo a fermarne uno che, ancora con in mano il cellulare, veniva bloccato definitivamente dai Carabinieri immediatamente scesi dall’auto.

L’arrestato è stato tradotto presso la casa circondariale “Pagliarelli” in attesa udienza di convalida.

Sono tutt’ora in corso le indagini dei Carabinieri per potere rintracciare gli altri componenti il gruppo.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button