Primo Piano

Palermo, arriva il Concertone per il 35mo anno di attività di Radio Italia al foro Italico

Palermo RADIO ITALIA - Foro Italico
RADIO ITALIA – Foro Italico

Palermo, foro Italico: arriva il Concertone per il 35mo anno di attività di Radio Italia.

Si è svolta a Villa Niscemi la conferenza stampa di presentazione del “Concertone di Radio Italia”, in programma per la prima volta a Palermo il prossimo 30 giugno.

All’incontro con i giornalisti erano presenti, tra gli altri, il sindaco Leoluca Orlando, il presidente del Consiglio comunale, Salvatore Orlando,  il presidente di Radio Italia, Mario Volanti, Marco Pontini,  Direttore Generale Marketing e Commerciale Radio Italia e Alessio Bernabei uno dei numerosi artisti che saliranno sul mega palco del Foro Italico.

Il Concertone organizzato per il 35mo anno di attività di Radio Italia avrà una prima tappa a Milano in piazza Duomo il 18 giugno.

“Per la prima volta Palermo ospita il concertone di Radio Italia che ci unisce simbolicamente a Milano e per questo voglio ringraziare il presidente Mario Volanti per averci scelto. Grazie a Radio Italia, Palermo dopo la nomina a Capitale italiana dei Giovani e Capitale italiana della Cultura, di fatto sarà Capitale musicale del Mediterraneo. Sarà una straordinaria giornata di festa che aprirà l’estate palermitana”.

“Per la sua bellezza e per la sua storia e soprattutto per quello che è stato fatto negli ultimi anni – ha commentato il presidente di Radio Italia, Mario Volanti – Palermo si merita di essere sede di questo  grande concerto e siamo orgogliosi di regalare ai palermitani, ai siciliani ed anche ai numerosi turisti che affollano la città questo grande momento di divertimento sul prato del Foro Italico”

ELENCO DEGLI ARTISTI CONCERTONE DEL FORO ITALICO

ALESSIOBERNABEI

EMMA MARRONE

LORENZO FRAGOLA

FRANCESCO GABBANI

J-AX e FEDEZ

FRANCESCO RENGA

SAMUEL

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button