Economia & Lavoro

Palermo, Amat: “Rilanciare qualità con nuovi servizi e lotta all’evasione”

Foto internet

Si è svolto ieri mattina un incontro tra l’Amministrazione comunale, rappresentata dal vice Sindaco Cesare Lapiana, l’Assessore al Bilancio Luciano Abbonato, l’Assessore alla Mobilità Tullio Giuffrè e il Cda dell’Amat presieduto da Giuseppe Modica.

Oggetto dell’incontro la situazione organizzativa e operativa dell’Azienda e il nuovo contratto di servizio.

“E’ indispensabile – ha detto l’Assessore Tullio Giuffrè – procedere ad un piano di recupero dell’efficienza dell’Azienda e quindi un recupero della qualità dei servizi offerti ai cittadini che potrà essere sostenuto con una politica di investimenti dell’Amministrazione Comunale attraverso la gestione di nuovi servizi come il Bike Sharing di prossima attivazione e le zone a traffico limitato inserite nel Put, il potenziamento e la riorganizzazione del servizio di rimozione coatta per le autovetture che intralciano la circolazione e anche con l’ampliamento e l’ammodernamento del parco vetture”.

Durante l’incontro è emersa l’assoluta necessità di recuperare rispetto all’altissima evasione del pagamento dei biglietti e abbonamenti (stimata al 50% per una perdita complessiva di circa 10 milioni di euro annui per l’Azienda) con l’obiettivo di recuperane almeno 6 entro il primo anno dall’adozione del nuovo contratto. In tal senso l’Amministrazione comunale ha dato indicazione all’Azienda rispetto ad un aumento dei controlli.

“Miriamo a raggiungere un indispensabile aumento della qualità dei servizi e anche ad un risanamento dei conti per evitare che l’Amat subisca la fine di altre aziende vittime della mala gestione che porta soltanto disastri finanziari e calo nella qualità dei servizi.”

“Nelle prossime settimane – ha concluso il Sindaco – proporremo inoltre alla Regione l’istituzione di un tavolo tecnico sulla mobilità locale e per il sostegno al trasporto pubblico locale il cui miglioramento è indispensabile per contenere l’inquinamento da traffico privato ed aumentare la vivibilità della città.”

Tags
Moltra altro

Articoli Correlati

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Close
Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: