Economia e LavoroPrimo Piano

Palermo: al via i lavori di ristrutturazione del bacino di carenaggio da 150 mila tonnellate

foto di Antonella Tantillo @copyright Panastudio

Sono ripartiti, dal 9 maggio scorso, i lavori di ristrutturazione del bacino di carenaggio da 150 mila tonnellate, parzialmente sospesi per problematiche ambientali. La società aggiudicatrice dell’appalto è la “Trevi spa” di Cesena.

I lavori in corso riguardano il consolidamento di tutti i cassoni di sponda. Successivamente invece si passerà alla bonifica dei fondali del bacino e allo svuotamento dello stesso. Infine sarà necessario effettuare delle verifiche sulle strutture esistenti, realizzate negli anni ‘90. Si prevede che il cantiere cesserà i lavori fra un anno circa.

Il finanziamento dell’opera è compreso tra i fondi della legge 166/2002, per un importo di 24 milioni, al lordo degli interessi per l’accensione del mutuo. Il progetto esecutivo è stato redatto in variante al progetto definitivo approvato e comporta un importo complessivo di 25.671.000,00

“Siamo soddisfatti – spiega Vincenzo Cannatella, presidente dell’Autorità portuale di Palermo –  per questo passo avanti. Gli interventi strutturali avviati dall’Autorità portuale serviranno al consolidamento della fondamentale infrastruttura che, una volta ultimata, consentirà nuove opportunità nel campo della riparazione e della trasformazione. Il bacino da 150 mila tonnellate, infatti, permetterà il potenziamento dell’attività cantieristica”.

Articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Back to top button