Palermo, al via digitalizzazione attività amministrativa

Comune di Palermo

Si è svolta ieri mattina una riunione operativa promossa dal Sindaco con la Sispi, il Segretario Generale e il Capo di Gabinetto sul tema dell’innovazione e dell’applicazione delle tecnologie informatiche ai process di redazione delle delibere e delle determine. Si va quindi verso la “smaterializzazione” dei procedimenti ed il progressivo abbandono della carta, col crescente uso dei formati digitali e degli strumenti di firma e timbratura elettronica.

“L’uso delle nuove tecnologie nei processi amministrativi sarà una piccola rivoluzione – spiega il Sindaco – come lo fu a suo tempo l’introduzione dell’email.”

“La totale informatizzazione del procedimento di formazione dei testi delle delibere e delle determine, porterà 3 benefici sia all’Amministrazione che ai cittadini: un risparmio consistente di carta e quindi un abbattimento dei costi di produzione e gestione degli atti; una maggiore tracciabilità dei procedimenti in ogni loro fase, con la certezza dello stato di ogni singolo atto e delle rispettive responsabilità; la trasparenza dei processi e dei tempi.”

Dopo l’incontro di ieri si costituirà un gruppo di lavoro fra tecnici del Comune e della Sispi, che in poche settimane, dovrà elaborare il piano che, entro 6 mesi, porti alle prime “delibere digitali” del Comune di Palermo.

Exit mobile version